Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lo spettro dei barbari. Adesso e allora

titolo Lo spettro dei barbari. Adesso e allora
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana GRANDI OPERE E DIZIONARI
Editore Bevivino
Formato Libro
Pagine 61
Pubblicazione 2010
ISBN 9788895923239
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
Barbaro era il termine usato dagli antichi Greci per indicare e descrivere l'insieme dei popoli vicini o lontani che non parlavano la lingua greca. Nel Settecento diventa l'inferiore da educare e, successivamente, il nemico che giustifica il ricorso a ogni tipo di violenza. In un percorso storico ampio, dall'origine greca fino a Guantanamo e ai videogiochi, Bauman descrive la figura del barbaro come uno spettro, come una struttura dell'immaginario capace di unire e raccogliere al suo interno l'Occidente mediante la paura dell'altro, codificando allo stesso tempo il rapporto che esso intrattiene e ha intrattenuto con l'altro da sé.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.