Il tuo browser non supporta JavaScript!

Estetica nell'etica. La forma di un'esistenza degna

titolo Estetica nell'etica. La forma di un'esistenza degna
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Etica teologica oggi
Editore Edb
Formato Libro
Pagine 200
Pubblicazione 2010
ISBN 9788810406106
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,50
Esiste un rapporto tra bellezza e bontà? È possibile assimilare l'azione morale a un'opera d'arte? Il senso di un gesto, come l'intera forma di un'esistenza, seduce per la sua dignità o ripugna per la sua falsità, rinviando simbolicamente a un orizzonte di valori, che impone una decisione: dargli o rifiutargli credito, abitarlo o fuggirlo, incarnarlo o dissolverlo. Come la bellezza, il bene si rivela in opere, il cui fascino ha una valenza universale e nel contempo si colora della singolare cifra di una vicenda umana. L'azione buona merita di essere posta senza riserve, perché è l'azione che solo io potrei porre in quel modo di fronte a tutti, onorando il mio desiderio di felicità ed assieme la mia passione per la giustizia. Cadono conseguentemente le opposizioni, che hanno gettato la bioetica contemporanea in un imbarazzante stallo: qualità contro sacralità della vita, laici contro cattolici, arbitrio soggettivo e universalità del dovere, diritti individuali e doveri sociali. Un'etica della dignità sceglie di aver cura di ogni condizione di sofferenza, propria e altrui.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.