Il tuo browser non supporta JavaScript!

Resistere o andarsene? Teologia e psicologia di fronte alla fedeltà nelle scelte di vita

Resistere o andarsene? Teologia e psicologia di fronte alla fedeltà nelle scelte di vita
titolo Resistere o andarsene? Teologia e psicologia di fronte alla fedeltà nelle scelte di vita
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Psicologia e formazione
Editore Edb
Formato Libro
Pagine 192
Pubblicazione 2009
ISBN 9788810508428
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
In questi ultimi decenni, almeno nel contesto occidentale, nulla ha lunga vita, tutto rientra nella logica di mercato dell'usa e getta. Il fenomeno ha assunto caratteristiche tali da non apparire più soltanto come processo ordinario dell'esistenza, ma come espressione caratteristica della vita stessa. Anche per le scelte di vita un tempo ritenute irrevocabili, perché legate alla fede - consacrazione religiosa, sacerdozio, matrimonio come sacramento -, si assiste al loro sbriciolarsi nelle età più diverse e per le circostanze più varie. Ciò sta portando alcuni, anche all'interno del mondo cattolico, a teorizzare l'impossibilità, oggi, di una fedeltà per sempre. Il volume si colloca in questo dibattito, domandandosi se la fedeltà sia necessariamente connessa con il crescere e svilupparsi dell'identità personale oppure sia una forzatura esterna. E nella ricerca di una risposta mette in dialogo le ragioni della teologia con le acquisizioni della psicologia del profondo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.