Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Critica della vittima. Un esperimento con l'etica

Critica della vittima. Un esperimento con l'etica
titolo Critica della vittima. Un esperimento con l'etica
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Saggi. Figure
Editore Nottetempo
Formato
libro Libro
Pagine 132
Pubblicazione 2024
ISBN 9791254801031
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
La vittima è l'eroe del nostro tempo. Essere vittime dà prestigio, impone ascolto, promette e promuove riconoscimento, attiva un potente generatore di identità, diritto, autostima. Immunizza da ogni critica, garantisce innocenza al di là di ogni ragionevole dubbio. Come potrebbe la vittima essere colpevole, e anzi responsabile di qualcosa? Non ha fatto, le è stato fatto. Non agisce, patisce. Nella vittima si articolano mancanza e rivendicazione, debolezza e pretesa, desiderio di avere e desiderio di essere. Non siamo ciò che facciamo, ma ciò che abbiamo subíto, ciò che possiamo perdere, ciò che ci hanno tolto. È tempo però di superare questo paradigma paralizzante, e ridisegnare i tracciati di una prassi, di un'azione del soggetto nel mondo: in credito di futuro, non di passato.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.