Il tuo browser non supporta JavaScript!

Oltre il muro dell'io

Oltre il muro dell'io
titolo Oltre il muro dell'io
sottotitolo Sociologia e psichiatria
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana La zattera
Editore Medusa Edizioni
Formato Libro
Pagine 70
Pubblicazione 2011
ISBN 9788876982347
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
La fine degli anni Sessanta rappresenta una soglia dell'età moderna. Proprio sul margine di questa soglia, uno dei più grandi sociologi del nostro tempo, con ineguagliato coraggio e serena caparbietà, ha provato ad affrontare una questione che, di lì a pochi anni, sarebbe esplosa con forte deflagrazione: la follia. Una questione che, a partire dalle sperimentazioni italiane di Basaglia e dei suoi collaboratori, avrebbe avuto riscontri che ancora oggi stiamo vivendo nella quotidianità post-moderna. Prima della diffusione dei movimenti antipsichiatrici, e a prescindere da essi, prima che Foucault, Laing, Deleuze, lo stesso Basaglia, divenissero passaggi obbligati per un radicale ripensamento della ragione e della sragione del mondo occidentale, Norbert Elias metteva in risalto il nucleo profondo del problema. Un nucleo che non è nulla di pateticamente individualistico (la condizione disagevole del folle), né di ideologicamente comunitario (la responsabilità dei poteri forti). Il punto, dice Elias, è che l'individuo senza la società non è niente. E viceversa: pensare la società senza avere a cuore i suoi componenti è una mistificazione. Nel mondo della bugia istituzionalizzata e del nulla irreggimentato, una posizione netta e libera da condizionamenti, distaccata quanto basta, come quella di Elias, si presenta come un messaggio dall'aldilà, un sintomo di nuova leggibilità che forse il suo stesso autore non avrebbe nemmeno sospettato.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.