Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fratelli di chi. Libertà, uguaglianza e guerra nel Quarantotto asburgico

Fratelli di chi. Libertà, uguaglianza e guerra nel Quarantotto asburgico
titolo Fratelli di chi. Libertà, uguaglianza e guerra nel Quarantotto asburgico
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana I saggi
Editore Spartaco
Formato Libro
Pagine 155
Pubblicazione 2008
ISBN 9788887583854
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
Il Quarantotto, una rivoluzione nata in nome della fratellanza dei popoli e trasformatasi in una guerra contro chi "fratello" non era, fu davvero una "primavera dei popoli"? O fu piuttosto un precoce autunno? Rigorosi e di agile lettura, i saggi affrontano l'atteggiamento popolare e del nuovo governo veneziano nei confronti di chi improvvisamente diventava "straniero", la mobilitazione nazionale slovena a Lubiana e Trieste, le posizioni degli ebrei italiani, il conflitto tra il movimento nazionale croato e quello ungherese, le ambiguità del rapporto tra volontari francesi e rivoluzionari italiani, le trasformazioni dei ruoli di genere quando le donne prendevano le armi, i rapporti tra politica e storiografia ceca e ungherese.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.