Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il sangue dei vinti

Il sangue dei vinti
Titolo Il sangue dei vinti
Autore
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana Saggi italiani
Editore Rizzoli
Formato
libro Libro
Pagine 400
Pubblicazione 2024
ISBN 9788817186643
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
«Il sangue dei vinti ha rappresentato la prima presa d'atto collettiva che esistevano una serie di episodi che non erano stati mai portati al vaglio della coscienza nazionale. Pagine di storia oscurata o rimossa.» Sono parole di Ernesto Galli della Loggia, in un colloquio con Luca Telese per la prefazione a questo volume. A vent'anni dalla prima edizione, "Il sangue dei vinti" continua a parlare a tutti gli italiani di memoria negata, della resa dei conti che seguì ai giorni della Liberazione, delle pagine più oscure della Resistenza vittoriosa sui nazifascisti. Lo scriveva lo stesso Pansa nell'avvertenza alla prima edizione: voleva «spalancare una porta rimasta sbarrata per quasi sessant'anni». Un risultato raggiunto, che ha innescato un lungo percorso autoriale, il «ciclo dei vinti» che restituisce dignità alle vittime e agli sconfitti della guerra civile. Un percorso, d'altra parte, che avrà esiti divisivi per la società italiana e che segnerà profondamente lo stesso Pansa, attaccato su più fronti, e molto tenacemente dalla «sua» sinistra, per la scelta «revisionista» di raccontare, senza tabù ma con accortezza storiografica, misfatti, vendette, eccidi, rappresaglie compiute dai partigiani. Un'avventura editoriale che, come scrive Telese, ha fatto di Giampaolo Pansa un «Achab all'inseguimento della balena bianca della guerra civile». E solo la sua morte, nel 2020, «ha schiodato dall'albero maestro il doblone d'oro che Giampaolo aveva piantato, a martellate, esattamente vent'anni prima. Usando come chiodo il libro che oggi avete tra le mani».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.