Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gli occhi di Stalin. La cultura visuale sovietica nell'era staliniana

Gli occhi di Stalin. La cultura visuale sovietica nell'era staliniana
titolo Gli occhi di Stalin. La cultura visuale sovietica nell'era staliniana
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Saggi, 65
Editore Cortina raffaello
Formato Libro
Pagine 247
Pubblicazione 2009
ISBN 9788860303004
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Cinema, cartelloni pubblicitari, monumenti, complessi architettonici: attraverso immagini di grande suggestione si indagano le strategie che hanno contribuito a costruire il sistema sociale, politico e culturale dello stalinismo. Il particolare universo visivo istituito da Stalin - sguardo del dittatore costantemente percepito dal cittadino, grazie alle infinite riproduzioni del corpo (e degli occhi) del capo - caratterizza il ventennio che ha segnato l'affermazione del socialismo reale in Russia, gli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso. L'ambiguo ma decisivo binomio terrore-euforia è il filo rosso che attraversa i capitoli del libro, dedicati ai differenti ambiti in cui trova espressione il Regime. Dal progetto della ricostruzione di Mosca ai "cantieri socialisti" del Nord, creati per addomesticare la natura; dal recupero di antiche tradizioni russe tradotte nel nuovo linguaggio sovietico alla costruzione di un "corpo collettivo" efficiente e ideologizzato, passando per mostre e parate, scatole di fiammiferi e carte di caramella.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.