Il tuo browser non supporta JavaScript!

Auschwitz. Per la filosofia è una questione aperta

Auschwitz. Per la filosofia è una questione aperta
titolo Auschwitz. Per la filosofia è una questione aperta
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Saggi
Editore Diogene multimedia
Formato Libro
Pagine 172
Pubblicazione 2015
ISBN 9788899126155
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Mettere le teorie dei filosofi dentro un lager e stabilire il loro grado di utilità per capire se il male possa avere una spiegazione accettabile, chiedersi che cosa possa mai esserci di accettabile nel male e se, accertata la sua "inaccettabilità", non siano da considerarsi inutili tutti i tentativi di farsene una ragione. "La vera cifra di Auschwitz, assunto come paradigma del pensiero contemporaneo, è la sua forza destabilizzante. Motivo per il quale una riflessione su Auschwitz difficilmente si attesterà su conclusioni definitive. Lo abbiamo detto e lo ribadiamo: Auschwitz, più che una pagina di storia, è una questione aperta" (G. Pulina). "L'ennesimo libro sul tema Auschwitz'? Rispondo con un'altra domanda: l'ennesimo 27 gennaio, l'ennesima giornata della memoria?" (dalla Prefazione di M. Trombino)
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.