Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il peccato originale nel pensiero moderno

Il peccato originale nel pensiero moderno
titolo Il peccato originale nel pensiero moderno
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Filosofia
Editore Morcelliana
Formato
libro Libro
Pagine 896
Pubblicazione 2009
ISBN 9788837223076
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
50,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Secondo una profonda intuizione di Lev Sestov, nella tradizione occidentale, accanto alla visione biblica del peccato originale, dove il male è il risultato di una libera scelta dell'uomo, sta la visione anassimandrea: il male è una colpa inscritta nel destino del vivente. Modelli opposti che convivono, confliggono e talvolta si intrecciano nel pensiero moderno, quando l'idea di Rivelazione inizia a essere negata o trascritta in termini di pura ragione. Di qui l'idea di una ricerca sul tema del peccato originale da Cusano a Solov'ev, affidando la redazione dei contributi sui singoli momenti e figure a storici della filosofia che fossero esperti nei diversi settori. Ad emergere è una pluralità di interpretazioni del male, della libertà dell'uomo e di Dio, che ridisegna e arricchisce il profilo della filosofia moderna, offrendo spunti di riflessione per la stessa teologia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.