Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Ignote quantità. Storia reale e immaginaria dell'algebra

titolo Ignote quantità. Storia reale e immaginaria dell'algebra
Autore
Traduttore
Argomento Scienze Umane Scienze
Collana Saggi tascabili
Editore Bollati Boringhieri
Formato
libro Libro
Pagine 362
Pubblicazione 2017
ISBN 9788833928609
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
La protagonista di questa storia, lunga ben 4000 anni, è la X. L'ignota quantità che abbiamo incontrato per la prima volta nelle equazioni di primo grado fino alle più complicate formule matematiche. Ma cosa si nasconde dietro questo simbolo astratto? Tutta la storia dell'algebra, dalla comparsa del pensiero algebrico, tra il XVIII e il XVII secolo a.C., passando dalla Mesopotamia all'Egitto alla Grecia, facendo tappa per le isole di Vittoria, fino ai giorni nostri, e all'algebra cosiddetta universale. Un lungo viaggio in cui saremo scortati da John Derbyshire, capace di raccontare aneddoti poco conosciuti (per esempio, pare che solo banali motivi tipografici abbiano fatto cadere la scelta sulla lettera X nel 1637, per le equazioni di un libro di Cartesio), di restituire a figure marginali la loro importanza, o di svelare il ruolo decisivo di Newton, eclissato dalla sua fama in altri campi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.