Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le terre dei baroni ribelli. Poteri feudali e rendita signorile nel Mezzogiorno aragonese

novità
Le terre dei baroni ribelli. Poteri feudali e rendita signorile nel Mezzogiorno aragonese
titolo Le terre dei baroni ribelli. Poteri feudali e rendita signorile nel Mezzogiorno aragonese
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana I libri di Viella, 419
Editore Viella
Formato Libro
Pagine 336
Pubblicazione 2022
ISBN 9791254690048
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
32,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il tema dei poteri signorili nell'Italia tardomedievale è tornato di recente al centro del dibattito storiografico, alimentato da ricerche che hanno messo in luce aspetti a lungo trascurati, come la natura dei diritti esercitati, le forme di amministrazione, le pratiche del prelievo o il grado di "pervasività" dei signori. Con particolare riferimento al Mezzogiorno aragonese, il prevalente interesse per la dimensione politica ha lasciato in ombra il ruolo e l'impatto economico della signoria. Qual era la struttura del reddito feudale? Quanto incidevano le varie componenti del prelievo sull'ammontare complessivo della rendita? E in che misura mutava la composizione del bilancio tra aree geografiche o tra differenti tipologie di signori? Questi gli interrogativi da cui ha preso avvio la ricerca, focalizzata sui poteri feudali e sulla rendita signorile nel secondo Quattrocento. In questa chiave, il libro, oltre a ricostruire l'estensione di alcune signorie meridionali, oggetto di confisca da parte della Corona a seguito della grande congiura baronale del 1485, approfondisce il carattere economico del dominio feudale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.