Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un teologo di frontiera. La fede, la morale e il processo romano. Conversazione con José Manuel Caamaño

Un teologo di frontiera. La fede, la morale e il processo romano. Conversazione con José Manuel Caamaño
titolo Un teologo di frontiera. La fede, la morale e il processo romano. Conversazione con José Manuel Caamaño
Autori ,
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Lapislazzuli
Editore Edb
Formato Libro
Pagine 176
Pubblicazione 2017
ISBN 9788810558911
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
«Sant'Alfonso dedica solo quaranta pagine alla morale sessuale e duecentoquaranta alla morale sociale». Questa battuta sintetizza la figura di Marciano Vidal, teologo non neutrale, che ha fatto un'opzione molto chiara per rinnovare la teologia morale a partire dagli orientamenti del Vaticano II. Una teologia a favore della persona, segnata profondamente dalla benignità pastorale e dalla misericordia, orientata più alla ricerca della salvezza che alla condanna, capace di confidare in Dio più che nei giudici terreni. Sottoposto per tre anni a un processo dottrinale da parte della Congregazione per la dottrina della fede, Vidal vide il suo manuale di morale ritirato dai seminari e dai centri teologici. «Apprezzo la Chiesa come mistero, perché non trovo la Parola di Dio se non nella Chiesa e non trovo i sacramenti se non nella Chiesa e non trovo Gesù se non nella Chiesa», afferma Vidal in questa conversazione. «Della Chiesa come istituzione mi è rimasto un senso critico molto forte. Forse troppo forte. Per questo, di tanto in tanto, devo ridurre il tono della voce e le parole».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.