Il tuo browser non supporta JavaScript!

Mussolini e il fascismo

titolo Mussolini e il fascismo
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana XX secolo
Editore Giunti Editore
Formato Libro
Pagine 152
Pubblicazione 2006
ISBN 9788809028739
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
6,90
Il 29 ottobre del 1922, mentre le colonne fasciste sfilavano per le strade della capitale, il re d'Italia Vittorio Emanuele III affidava a Benito Mussolini l'incarico di formare un nuovo governo. Furono in molti allora a pensare che l'esperienza del fascismo al potere non sarebbe durata molto. La realtà sarebbe stata ben diversa. La marcia su Roma delle camicie nere assestava un colpo decisivo alla fragile democrazia liberale. Il delitto Matteotti, il tentativo di dar vita a uno Stato totalitario, l'annientamento delle opposizioni, l'alleanza con Hitler e le guerre in Etiopia e in Spagna furono le tappe più significative del ''lungo viaggio'' degli italiani attraverso la dittatura. Fino al disastro della seconda guerra mondiale e ai tragici colpi di coda della Repubblica di Salò. Un'esperienza che avrebbe segnato la storia del Novecento, allungando le sue ombre sull'Italia repubblicana.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.