Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Breve storia della bugia. Da Ulisse a Pinocchio

Breve storia della bugia. Da Ulisse a Pinocchio
titolo Breve storia della bugia. Da Ulisse a Pinocchio
Autore
Argomenti Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Adozioni Scienze della Formazione
Collana Minima, 60
Editore Raffaello Cortina Editore
Formato
libro Libro
Pagine 157
Pubblicazione 2001
ISBN 9788870786972
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Ulisse mentì per salvarsi la vita, ma anche per il piacere di farlo. Platone consigliava ai governanti di mentire nell'interesse del popolo. Nel Medioevo si pensava che la bugia fosse un attacco alla parola di Dio, la Verit e gli attori, bugiardi di professione, venivano sepolti fuori dalle mura delle città, insieme a ladri, maghi e falsari. Poi, improvvisamente, la bugia diventò un'arte, attraverso il pensiero di Machiavelli, i manuali dei gentiluomini e l'esplosione dell'"arte di stupire". Questo libro racconta la storia della bugia: le bugie di governanti, giocatori, artisti e bambini, visti dalla parte dei filosofi e poeti, i grandi bugiardi di sempre.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.