Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società chiusa e società aperta nella Bibbia

Società chiusa e società aperta nella Bibbia
titolo Società chiusa e società aperta nella Bibbia
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Piccoli fuochi, 29
Editore Morcelliana
Formato Libro
Pagine 64
Pubblicazione 2020
ISBN 9788837233518
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
8,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Appellarsi ai valori cristiani come motivi ispiratori per operare nella società alimenta opzioni contrapposte, specie quando il tema in questione è l'accoglienza dell'«altro»: inoltrandosi anche nelle pagine bibliche meno note, si trovano testimonianze in direzioni contrarie. La società giudaica si forma chiudendosi ai «diversi», ma nel corso della storia che dai patriarchi giunge alla generazione dell'esodo, l'esperienza di essere minoranza, a volte anche vessata e perseguitata, diventa tratto comune dell'intero popolo di Israele. Fino ai più celebri passi evangelici sull'ospitalità, l'estraneità nella Bibbia si intende in termini relativi: ognuno può essere «straniero» rispetto a qualcun altro.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.