Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Di chi possiamo fidarci? Come la tecnologia ci ha uniti e perché potrebbe dividerci

Di chi possiamo fidarci? Come la tecnologia ci ha uniti e perché potrebbe dividerci
titolo Di chi possiamo fidarci? Come la tecnologia ci ha uniti e perché potrebbe dividerci
Autore
Traduttore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Business & technology
Editore Hoepli
Formato
libro Libro
Pagine 336
Pubblicazione 2017
ISBN 9788820381967
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,90
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Dal governo alle aziende, dalle banche ai media, la fiducia nelle istituzioni non era mai stata così scarsa. Eppure quella in cui viviamo non è l'era della sfiducia: è l'esatto opposto. In questo libro rivoluzionario, l'esperta di fiducia Rachel Botsman rivela che siamo di fronte a una delle trasformazioni sociali più profonde nella storia dell'umanità, e che avrà conseguenze importanti per tutti noi. Sta emergendo un nuovo ordine mondiale: abbiamo perso la fede nella classe dirigente e nei leader, ma milioni di persone prestano le loro case a perfetti sconosciuti, scambiano valute digitali online e scoprono di potersi fidare di un robot. Con esempi che spaziano dai mercanti del Maghreb nell'XI secolo agli spacciatori di droga sulla darknet, l'opera mostra che la fiducia non è più di natura locale o istituzionale ma, grazie alla tecnologia, è diventata una "fiducia distribuita" che rappresenta al contempo un pericolo e una straordinaria opportunità. Se vogliamo volgere a nostro favore questo mutamento epocale, dobbiamo comprendere i meccanismi con cui la fiducia si costruisce, si gestisce, si perde e si ritrova nell'era digitale. Nel primo libro che racconta questo nuovo mondo, Botsman traccia una mappa dettagliata dei territori inesplorati e rivela cosa c'è in serbo per l'umanità.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.