Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'amore sconfinato. Il Nuovo Testamento sul suo sfondo greco ed ebraico

L'amore sconfinato. Il Nuovo Testamento sul suo sfondo greco ed ebraico
titolo L'amore sconfinato. Il Nuovo Testamento sul suo sfondo greco ed ebraico
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
collana Studi Sulla Bibbia E Il Suo Ambiente, 104
editore San Paolo Edizioni
formato Libro
pagine 240
pubblicazione 2019
ISBN 9788892218079
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
L'amore non ha una sola dimensione. Per sua natura sua è illimitato, senza misure e scon nato poiché è aperto, disponibile e accogliente. Gli Antichi lo concepivano o come eros, quale atto di conquista e di possesso, oppure come amicizia, quale riconoscimento di una comune uguaglianza. Solo il cristianesimo riuscì a viverlo e a proporlo come agàpe, cioè come amore di traboccamento, del tutto gratuito e immotivato, che ha solo se stesso come motivazione. La quali ca di Dio come amore e insieme fonte di amore rappresenta una rivoluzione nella storia delle religioni. In questo volume Romano Penna traccia un documentato e a ascinante cammino di scoperta della natura dell'amore partendo dalla Grecia antica con il suo profondo e sfaccettato pensiero sia mitologico che loso co, per passare poi alla prospettiva propria di Israele con le sue originali e diversi cate accentuazioni in materia, per approdare in ne alle origini cristiane con l'incomparabile novità incentrata sulla gura del nazareno Gesù. Ne deriva un ripensamento della cristologia, della ecclesiologia e della morale: la libertà cristiana, da una parte, è il prodotto di una liberazione; dall'altra, è funzionale a un servizio di amore. Il cristiano è libero per poter amare meglio.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.