Il tuo browser non supporta JavaScript!

Seicento lombardo a Brera. Capolavori e riscoperte

Seicento lombardo a Brera. Capolavori e riscoperte
titolo Seicento lombardo a Brera. Capolavori e riscoperte
Argomento Letteratura e Arte Arte
Collana ARTE ANTICA. CATALOGHI
Editore Skira
Formato Libro
Pagine 176
Pubblicazione 2013
ISBN 9788857221229
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
39,00
Il volume presenta opere dei principali protagonisti del Seicento lombardo, dall'età di Federico Borromeo alla successiva stagione barocca, in massima parte restaurate negli ultimi decenni ma normalmente sottratte all'attuale percorso espositivo della Pinacoteca di Brera di Milano. Tra le pale d'altare si distinguono il Noli me tangere di Fede Galizia, l'Assunzione della Vergine di Carlo Francesco Nuvolone, il San Francesco in estasi sorretto dagli angeli di Giuseppe Nuvolone e il Cristo nel sepolcro adorato da san Francesco d'Assisi, santa Chiara, san Carlo Borromeo, sant'Alberto Quadrelli e un santo vescovo (Ambrogio?) di Giovanni Battista Crespi detto il Cerano. Sono presentati anche diversi ritratti e altri dipinti di soggetto sacro di piccolo e medio formato, tra i quali il bozzetto per una pala d'altare nella Certosa di Pavia di Morazzone (Madonna del rosario con San Domenico e due angioletti), la tavoletta di Cerano con San Giorgio e il drago e la Natività e adorazione dei pastori di Giuseppe Vermiglio, commovente espressione del realismo lombardo di un pittore sensibile al dettato caravaggesco. Attraverso tre importanti tele viene riproposta una parte significativa della serie dispersa del ciclo di dipinti con le Storie della Passione, già realizzato per la Sala dei Senatori in Palazzo Ducale, oggi Palazzo Reale, a Milano.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.