Il tuo browser non supporta JavaScript!

Trump e la fine dell'american dream

Trump e la fine dell'american dream
titolo Trump e la fine dell'american dream
autore
argomento Diritto, Economia e Politica Politica
collana Il Cammeo
editore Longanesi
formato Libro
pagine 119
pubblicazione 2017
ISBN 9788830448957
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'uomo che ha vinto le elezioni presidenziali americane dello scorso novembre è più vecchio di tutti i suoi predecessori. Ma è anche un presidente post-moderno, capace di usare con grande destrezza le tecniche di un mondo digitale, le seduzioni della televisione e tutti gli strumenti più raffinati della finanza moderna. Trump è stato un industriale, ma ha creato soprattutto lusso e svago. Pochi uomini politici sono stati altrettanto detestati dall'opinione pubblica liberale e democratica del suo Paese. Ma pochi uomini sono stati altrettanto osannati dalle folle deliranti dei sostenitori. Ha fatto una campagna elettorale piena di minacce e promesse, ma ha spesso rovesciato da un giorno all'altro le sue posizioni. Può un tale uomo dimenticare i suoi personali interessi per consacrarsi a quelli della nazione? Può guidare una grande potenza mondiale e preservare la sua autorità nel mondo? O è destinato ad accelerarne il declino?
 

Biografia dell'autore

Sergio Romano

Sergio Romano (Vicenza, 1929) ha iniziato la carriera diplomatica nel 1954. È stato ambasciatore alla NATO e, dal settembre 1985 al marzo 1989, a Mosca. Tra i suoi ultimi libri pubblicati per Longanesi: Europa. Storia di un'idea (2004, 2006), La quarta sponda. La guerra di Libia 1911-1912 (2005), Libera Chiesa. Libero Stato? (2005), Saremo moderni? (2007), Con gli occhi dell'Islam (2007), Storia di Francia, dalla Comune a Sarkozy (2009) e, con Marc Lazar e Michele Canonica, L'Italia disunita (2011). Ha insegnato a Firenze, Sassari, Berkeley, Harvard, Pavia e, per alcuni anni, all'Università Bocconi di Milano. È editorialista del Corriere della Sera e di Panorama.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.