Il tuo browser non supporta JavaScript!

Incredulità sull'Acropoli. Testo tedesco a fronte

novità
Incredulità sull'Acropoli. Testo tedesco a fronte
titolo Incredulità sull'Acropoli. Testo tedesco a fronte
Autore
Curatore
Argomento Scienze Umane Psicologia
Collana Il Piacere di Leggere, 124
Editore La vita felice
Formato Libro
Pagine 100
Pubblicazione 2022
ISBN 9788893465991
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
A partire dalle due versioni delle reminiscenze legate al suo viaggio ad Atene con il fratello Alexander nel 1904 - la prima una lettera a Romain Rolland in occasione del suo compleanno, la seconda una trattazione più specificamente psicoanalitica -, Freud ci accompagna nell'analisi di un fenomeno chiamato "disturbo della memoria": arrivato sull'Acropoli, lo coglie un sentimento di estraniazione ("Entfremdungsgefühle") rispetto a ciò che ha davanti agli occhi. Stupendosi, paradossalmente, dell'esistenza effettiva dell'Acropoli, egli si ricollega a ricordi del passato distorti, falsificati proprio dall'incredulità che caratterizza chi sta vedendo o vivendo qualcosa che considerava impossibile da esperire. Il primo testo, pubblicato con il titolo Brief an Romain Rolland: "Eine Erinnerungsstörung auf der Akropolis in Almanach der Psychoanalyse" 1937, fu bandito durante il periodo nazista a causa del suo legame con il nome di Rolland, autore ebreo. Con la riproduzione del manoscritto olografo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.