Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

A cosa pensiamo quando pensiamo al calcio

A cosa pensiamo quando pensiamo al calcio
titolo A cosa pensiamo quando pensiamo al calcio
Autore
Traduttore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Einaudi. Stile libero extra
Editore Einaudi
Formato
libro Libro
Pagine 166
Pubblicazione 2018
ISBN 9788806237493
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Perché il calcio è così amato, e in maniera così viscerale? Cosa lo rende così appassionante? Forse il fatto che dietro la superficie fatta di tifo sfrenato e affari miliardari, nasconda molto altro. Se infatti applichiamo al calcio gli strumenti della filosofia contemporanea scopriamo, per esempio, che nonostante tutto il pallone è fondamentalmente socialista. O che la partita è il vero rito catartico dei nostri tempi, più vitale e coinvolgente del teatro, che ha sostituito nella coscienza collettiva. O che Claudio Ranieri e Nietzsche hanno molte più cose in comune di quanto pensassimo. Questo pamphlet raffinato e accessibile ci accompagna passo passo in un'affascinante disamina fenomenologica dello sport più bello del mondo. E ci dimostra che il calcio non ha tanto a che fare con la vittoria e la sconfitta, quanto con il raggiungere - anche solo per un breve ma indimenticabile momento - uno stato di grazia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.