Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Città in frantumi. Sicurezza, emergenza e produzione dello spazio

Città in frantumi. Sicurezza, emergenza e produzione dello spazio
titolo Città in frantumi. Sicurezza, emergenza e produzione dello spazio
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Sociologia urbana e rurale-Sez. 1, 71
Editore Franco Angeli
Formato
libro Libro
Pagine 176
Pubblicazione 2016
ISBN 9788846496751
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Gli scenari urbani si presentano come una dimensione in frantumi in cui aumentano le polarizzazioni sociali e spaziali, mentre lo spazio pubblico, inteso come luogo della possibilità di relazioni democratiche e come momento di rappresentazione di istanze valoriali, tende drasticamente a ridursi. A partire da queste considerazioni, il volume presenta una serie di riflessioni sulle immagini di dissonanza che le città trasmettono. Gruppi privilegiati, in nome della sicurezza, si rinchiudono in quartieri edonistici, blindati e sorvegliati, e gruppi in declino sociale sono relegati nelle periferie e in zone di dequalificazione. Nelle aree povere del mondo le città continuano a espandersi, ma si presentano come immense collezioni di slum e sommatoria di carenze. All'aumento della pressione migratoria sono date risposte spaziali che si concretizzano in dispositivi di messa a distanza e controllo, di cui i centri di permanenza temporanea sono esempio paradigmatico: moltiplicando mura e barriere testimoniano ulteriormente la frantumazione della dimensione urbana. È necessario e possibile ripensare nuovi significati e pratiche spaziali per far sì che la città non sia irrimediabilmente perduta nelle sue promesse di promozione sociale e di valorizzazione delle differenze.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.