Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Anatomia dell'epica da Tasso a Graziani

Anatomia dell'epica da Tasso a Graziani
titolo Anatomia dell'epica da Tasso a Graziani
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana RESOCONTI DI LETTERATURA ITALIANA, 20
Editore Cesati
Formato
libro Libro
Pagine 301
Pubblicazione 2024
ISBN 9791254961223
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
30,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Anatomia dell'epica da Tasso a Graziani è il tentativo di svincolare il poema eroico tra la Gerusalemme liberata e la metà del Seicento dal paradigma crociano del "fallimento" Barocco. Il volume interroga oltre sessanta prove della narrativa in versi tra Cinque e Seicento (e, in margine ad esse, i paratesti: poetiche, trattati e commenti) sui versanti dell'unità del racconto, dell'inventio e dello stile per tracciare il percorso di un genere tra accettazione, resistenza e revisione dei modelli (non solo Tasso, ma anche Ariosto e Marino). All'origine della dilagante moda dell'epica vengono ravvisate tre direttrici critiche: l'assimilazione della modernità nel racconto storico-verisimile, l'integrazione dei nuovi modelli (quello diegetico di Tasso e quello stilistico di Marino), l'arricchimento dell'idea tassiana di racconto con nuovi strumenti. Ciò che emerge è la straordinaria vitalità di un genere ingiustamente considerato al tramonto e che, al contrario, si dimostra ancora capace di produrre testi degni di attenzione e di studio.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.