Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Religione visibile. La forza delle immagini nella ritualità e nella fede

Religione visibile. La forza delle immagini nella ritualità e nella fede
titolo Religione visibile. La forza delle immagini nella ritualità e nella fede
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Religione
Collana Il Pellicano Rosso. Nuova serie
Editore Morcelliana
Formato
libro Libro
Pagine 128
Pubblicazione 2011
ISBN 9788837224752
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
10,00
 
La nostra esperienza del mondo è l'essere corpi, averne percezione, esprimerci con linguaggi. Ma, non è su questo stesso sfondo che si veicola l'esperienza religiosa? Sono i concetti o sono le immagini a fare la religione? In quale rapporto stanno queste con i grandi sistemi teologici e metafisici, con i dogmi, con i misteri? Stando agli studi delle scienze cognitive, riti e liturgie attestano il religioso come presenza nelle immagini, nelle icone. Ma non solo, qui si cerca di capire quel lato interiore - l'immagine come si forma dentro di noi -, che muta l'interpretazione del fenomeno religioso, rovesciandone la struttura epistemologica. Ad esempio nel modo in cui ci si rappresenta la Trinità o la creazione ex nihilo: in quanto pensieri-limite, per pensarli il credente ricorre a immagini di per sé incapaci di renderli, in grado però, proprio esercitando il paradosso, di fargli compiere una diversa esperienza - quella religiosa appunto. Queste pagine ne sono un'indagine che rimette in discussione l'ordine dei fattori in gioco, ponendo un problema serio per le scienze delle religioni: cos'è davvero alle origini del religioso?
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.