Il tuo browser non supporta JavaScript!

Claudiana: Nostro tempo

Il vangelo secondo Bruce Springsteen

di Luca Miele

editore: Claudiana

pagine: 81

L'intera produzione di Bruce Springsteen è punteggiata, attraversata, nutrita da simboli e figure religiose
9,50

Il caos del mondo e il caos degli affetti

editore: Claudiana

pagine: 255

Nell'era in cui l'unica regola è non avere regole, il sesso, da proibito al di fuori dal legame legalizzato contrattualmente (
24,00

Il Vangelo secondo Jack Kerouac

di Luca Miele

editore: Claudiana

pagine: 158

"«Sono un pazzo che ama Dio», scriveva Jack Kerouac
14,50

Religioni e animali

editore: Claudiana

pagine: 156

Il volume ideato e curato da Isabella D'Isola indaga il rapporto tra esseri umani e animali nelle principali religioni mondial
18,50

Il vangelo secondo Alda Merini

di Marco Campedelli

editore: Claudiana

pagine: 151

Con prosa poetica, Marco Campedelli, per Alda Merini «don Chiodo», racconta la poetessa tra le memorie di un'amicizia interrot
14,90

Il Vangelo secondo Mafalda

di Marco Dal Corso

editore: Claudiana

pagine: 90

Come le parabole del Vangelo, le strisce di Mafalda - eroina "arrabbiata" e "contestataria" - rifiutano il mondo così com'è
11,90

Le idee contano. Viaggio nel cuore dell'essenzialità

di Angelo Cassano

editore: Claudiana

pagine: 188

In questo saggio di etica politica che attinge a filosofia e teologia, a psicologia e letteratura, Angelo Cassano riflette su
16,50

Amish, una comunità «fuori dal tempo»

di Jacques Légeret

editore: Claudiana

pagine: 221

Com'è possibile oggi, nel cuore degli Stati Uniti, vivere rispettando regole religiose e morali stabilite nel XVI e xvii secol
14,80

Il Vangelo secondo Stephen King

di Tenaglia Alessandro

editore: Claudiana

pagine: 133

Alla ricerca dei segni biblici, in particolare apocalittici, che trasudano, anche con ironia e sarcasmo, da ogni pagina di Ste
14,90

La coscienza protestante

editore: Claudiana

pagine: 175

Termine chiave della modernità in generale e della tradizione protestante in particolare, la "coscienza" rimanda direttamente ai concetti di "individuo" e "soggetto", andando dritta al cuore di ogni idea di libertà. Un contributo alla riflessione sulla libertà di coscienza e il suo tormentato cammino nella storia. Con il dissolversi della visione premoderna, in cui la natura e Dio erano saldamente uniti, tra dimensione terrena e ultraterrena si produce uno iato: desacralizzandosi, il mondo mostra tutta la sua contingenza e, in parallelo, l'essere umano si trova esposto alla sfida di ridefinire se stesso e il senso del suo esistere in un tempo sospeso in cui, venute meno le antiche certezze, sorgono questioni nuove cui non sa dare risposta. È in questo contesto che la "coscienza" acquista centralità, in primis tra i protestanti. Intrecciando analisi storica, riflessione teologica e sguardo sull'attualità, il volume si offre come contributo al dibattito su temi quali i diritti individuali, il pluralismo religioso, la laicità dello stato, le libertà individuali e collettive.
14,90

Il Vangelo secondo Star Wars. Nel nome del padre, del figlio e della forza

editore: Claudiana

pagine: 130

Peter Ciaccio e Andreas Köhn ci guidano in un affascinante viaggio tra mondi e universi stellarmente lontani, tra concezioni e teologie diverse e diversamente sfaccettate, tra dimensioni irriducibilmente parallele che, pur tuttavia, convergono nella speranza in una luce che illumini le tenebre.
12,90

Cristianesimo e violenza contro le donne

di Elizabeth E. Green

editore: Claudiana

pagine: 127

Sono ormai diversi anni che ci si interroga sul nesso tra cristianesimo e violenza contro le donne. Se nella Bibbia si trovano brani ed episodi di terribile violenza contro le donne, la millenaria storia della chiesa ne mostra la reiterata connivenza con un sistema sociopolitico e simbolico che consente, quando non istiga, la violenza di cui esse sono oggetto. In questa pagine Elizabeth E. Green propone un'analisi delle Scritture e della dottrina delle chiese per comprendere come e quanto il cristianesimo abbia contribuito all'affermarsi di tale cultura violenta per affrontare la questione nell'ottica di un radicale e concreto percorso di cambiamento che veda impegnate in prima linea - insieme a donne, uomini, famiglie e comunità - le stesse chiese. "Lo stesso cristianesimo è stato terreno fertile per la cattiva pianta di leggi e tradizioni che opprimono e discriminano le donne. Alcune sue espressioni e modalità d'agire continuano a veicolare una cultura connivente con la violenza maschile contro di loro." (Elizabeth E. Green).
9,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.