Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bietti

E io lo nacqui. Totò, o l'arte della commedia bassa

di Massimiliano Scuriatti

editore: Bietti

pagine: 372

Chi era davvero Totò? Un comico improvvisato guidato dal solo istinto, come si è soliti immaginarlo, o forse un discendente di Pulcinella formatosi secondo la più rigorosa disciplina teatrale? Questo saggio, che ripercorre tutta la vita e la carriera di Antonio de Curtis, dai difficili esordi nei teatri napoletani al successo, si pone il fine di superare certe obsolete convinzioni sulla sua recitazione: attraverso le parole di attori e registi, che con l'artista hanno lavorato e che lo hanno conosciuto intimamente, e con frequenti rimandi al varietà, alla rivista, al cinema e alle avanguardie storiche, si delinea un ritratto ben lontano dai luoghi comuni. È così possibile conoscere il Totò più autentico, l'uomo dietro la maschera e il professionista della comicità, e scoprire a cosa attingono le radici culturali che hanno portato il Principe della comicità italiana alla fama mondiale.
20,00

La terza moschea

di Pierfrancesco Prosperi

editore: Bietti

pagine: 360

2025. L'avvento del partito della Verità ha spezzato in due l'Italia: a sud un regime islamico sempre più intransigente, a Nord-Est un gruppo di regioni indipendenti e laiche. In questo fragile equilibrio, l'ex commissario Visconti, liberato dalle prigioni musulmane, viene infiltrato dai servizi segreti nella Repubblica Coranica per prevenire un nuovo e definitivo scossone nei rapporti fra le due nazioni.
16,00

Siamo noi i marziani. Interviste (1948-2010)

di Ray Bradbury

editore: Bietti

pagine: 300

Nell'arco di oltre sessant'anni, Ray Bradbury ha rilasciato più di trecento interviste. Le dodici selezionate nel presente volume toccano tutti gli aspetti della sua vita, dalla narrativa alla sua visione della fantascienza, dalla politica alle esperienze televisive e cinematografiche. Nell'avvicendarsi concitato d'idee e scenari - dalle atmosfere sognanti de L'estate incantata alla denuncia dei totalitarismi e del potere dei media di "Fahrenheit 451", fino alle profondità siderali delle "Cronache marziane" - a emergere è un carattere all'insegna della curiosità, della necessità di andare oltre la superficie delle cose, per scoprire cosa si nasconde dietro il quotidiano e il banale, condannando il conformismo di ieri e oggi. Ray Bradbury si confessa, accompagnando il lettore in un viaggio lungo mezzo secolo, con uno stile acceso e frizzante che non potrà non sorprendere gli appassionati, ma anche chi voglia leggere il Novecento attraverso le lenti di un suo testimone d'eccezione, poetico e realista a un tempo.
20,00

Emmanuel Carrère. Tra cinema e letteratura

editore: Bietti

pagine: 170

Emmanuel Carrère è scrittore, sceneggiatore, regista
14,00

Il flauto rovescio. Controstoria della letteratura italiana

di Marco Cimmino

editore: Bietti

pagine: 760

"Come è già stato ampiamente dimostrato in campo storiografico, anche nella letteratura italiana esiste una sorta di vulgata: un canone critico e antologico obbligatorio, secondo cui alcuni autori sono stati beatificati, altri del tutto camuffati e altri ancora semplicemente cancellati, in ossequio a un'idea dogmatica e strumentale di arte e di artisticità. 'Il flauto rovescio' rappresenta il tentativo di svelare questo canone e, se possibile, di restituire spazio e dignità ai cancellati, di offrire verità ai camuffati. E, soprattutto, di ridimensionare i beatificati. L'arma principale di questa palingenesi altro non è che il semplice buon senso, di cui la critica letteraria sembra essere sempre più spesso destituita."
18,00

La meraviglia del nulla. Vita e filosofia di Andrea Emo

di Giovanni Sessa

editore: Bietti

pagine: 420

Eugenio Montale scrisse che nel palazzo dell'immortalità artistica si può entrare per la porta principale o quella di servizio, ma anche passando dalla finestra o dal comignolo. È questo il caso di Andrea Emo, filosofo appartato e inattuale, le cui riflessioni, annotate in decine di quaderni (molti dei quali raccolti nel 2006 per Bompiani), sono emerse solo dopo la sua morte, grazie all'interessamento di Massimo Cacciari. Antimoderno e non allineato, le sue pagine sono fondamentali tanto da un punto di vista filosofico quanto per leggere in una prospettiva diversa il XX secolo. Questo volume ne raccoglie la biografia e la filosofia, ma anche il pensiero politico e l'estetica. Un quaderno emiano inedito chiude il primo studio organico dedicato a uno dei grandi solitari del Novecento.
22,00

Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali

di Ilaria Feole

editore: Bietti

pagine: 220

La cura maniacale del décor, i colori squillanti, le case di bambola, la geometria dello sguardo. E i suoi personaggi, con le loro divise, i feticci infantili, le proprie colonne sonore, l'incapacità di crescere e comprendere il mondo. Il cinema di Wes Anderson è una questione di stile. Uno stile unico, inimitabile, che ha segnato l'immaginario di oggi. Uno stile che sa mettere in forma un sentimento del contemporaneo, una visione diffusa del mondo. Analizzando l'intera filmografia dell'autore, dal cortometraggio d'esordio Bottle Rocket all'approdo contemporaneo di Grand Budapest Hotel, anche attraverso le numerose regie pubblicitarie che l'hanno punteggiata, Ilaria Feole struttura una monografia organica e inedita, che riflette la complessità e la natura multiforme del corpus andersoniano. Prefazione di Peter Bogdanovich.
18,00

Il conflitto delle idee. Al cinema con MicroMega

di Giona A. Nazzaro

editore: Bietti

pagine: 224

Da Paolo Sorrentino a Kathryn Bigelow, da Clint Eastwood a Mario Martone. Da "Habemus Papam" ad "Argo", da "Romanzo di una strage" a "The Wolf of Wall Street" e "Nymph()maniac". Gli anni Dieci del terzo millennio sono iniziati sotto il segno del dibattito, della polemica, di autori e titoli cinematografici bisognosi di letture forti, spesso estreme e in opposizione rispetto a quelle convenzionali e dominanti. Tra il 2010 e il 2014 l'autore ha composto, sotto l'egida della rivista MicroMega, un atlante per maneggiare con sicurezza il cinema di questi anni, senza rinunciare al piacere della riflessione sulla settima arte da molteplici punti di vista: civile e sociale sopra tutti. La critica cinematografica come immersione globale nel mondo. Il cinema come gesto politico. Un libro per vedere meglio.
16,00

Salazar e la rivoluzione in Portogallo

editore: Bietti

pagine: 300

24,00

Lieve offerta

Poesie e prose

di Pozzi Antonia

editore: Bietti

29,00

J. R. R. Tolkien. Tradizione e modernità nel Signore degli Anelli

di Stefano Giuliano

editore: Bietti

pagine: 346

Nell'attuale società occidentale, "liquida" e disincantata, hanno ancora senso i miti e le storie di eroi? Il grande successo di Tolkien sembra dimostrarlo. Le avventure di Elfi e Hobbit richiamano antichi modelli di comportamento, ripensati però per il presente, come risposte ai problemi dell'età contemporanea. I rapporti fra individuo e potere, i limiti del sapere scientifico e tecnologico, gli effetti dell'industrializzazione sulla natura: questi alcuni degli argomenti dello studio di Stefano Giuliano. Il percorso di Frodo, fragile Hobbit, diventa metafora della condizione dell'uomo di oggi, preda di spinte contrastanti che ne minano le certezze e le convinzioni. Un uomo, forse, inevitabilmente destinato alla sconfitta.
22,00

Gli ultimi mohicani. Quel che resta della politica

di Stenio Solinas

editore: Bietti

pagine: 130

Partiti e militanti, intellettuali e ideologie, visioni del mondo, Destra e Sinistra... La fine del Novecento ha chiuso l'ultimo atto della politica, sostituita da un'economia come destino e una degradazione senza eguali come condizione normale. Amarcord generazionale, berlusconiani e antiberlusconiani, democrazia tecnocratica e democrazia telematica, "tripolarismi" e populismi: questi i segni di un tempo che ha ridotto la politica degli ideali - solo una fantasia, per le nuove generazioni - a tragicommedia tutta italiana, osservata con occhio disincantato dagli "ultimi Mohicani", estranei al baratro odierno e fedeli a una prassi politica autentica e quanto mai inattuale.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.