Il tuo browser non supporta JavaScript!

Book time

Quantità, unità, numero. Una selezione dal «General trattato di numeri, et misure». Testo latino a fronte

di Niccolò Tartaglia

editore: Book time

pagine: 125

"Il General trattato di numeri et misure" può essere letto come un grande tentativo di rapportare sistematicamente i principi e le proposizioni contenute in alcuni testi dei grandi geometri del passato alle pratiche aritmetiche utilizzate all'interno delle scuole d'abaco. Un'operazione già iniziata da Tartaglia nell'edizione degli "Elementi" di Euclide stampata a Venezia nel 1543, e ora ripresa e perfezionata in questa sua ultima opera. Tradizione colta e matematica pratica si susseguono in queste pagine, opportunamente selezionate per Melquíades, nelle quali si discute non solo di problemi di natura "filosofica", ma anche delle diverse modalità di rappresentazione del numero.
16,00

L'avocatt in bicicletta. Il romanzo di cinquant'anni del ciclismo nel racconto di Eberardo Pavesi

di Gianni Brera

editore: Book time

pagine: 170

"La bicicletta è nata come l'anticavallo" dice Brera. "Per essa l'uomo divenne somiero di se stesso e si esaltò del proprio vigore. I cosiddetti "giganti della strada" nacquero dall'impulso turistico dei poveri e dal loro desiderio di rivincita sociale. Uomini difformi, piccoli, sgraziati ottennero con la bicicletta risultati sportivi strabilianti." In ""L'avocatt in bicicletta" Gianni Brera ha scritto l'epopea della povera gente attraverso i ricordi di un leggendario protagonista di imprese ormai inconcepibili: Eberardo Pavesi. Il ciclismo come passione, tormento e resurrezione nella prosa ardimentosa di Gianni Brera ragazzino di trent'anni, come si definisce lui, alle prese con un suo eroe. Un romanzo vero che commosse Mario Soldati e altri scrittori sino alle lacrime. Prefazione di Paolo Brera, postfazione di Orio Vergani.
14,00

La relatività debole. La fisica dello spazio e del tempo senza paradossi

di Franco Selleri

editore: Book time

pagine: 278

Secondo Einstein e Poincaré la simultaneità di eventi che hanno luogo in punti diversi dello spazio può essere definita solo per convenzione. Dal punto di vista matematico si dimostra, quindi, che due diverse definizioni di simultaneità corrispondono a due diversi valori del coefficiente e1 della variabile spaziale x presente nelle trasformazioni di Lorentz. A partire da premesse normalmente accettate otterremo diverse dimostrazioni della necessità di reintrodurre il concetto di simultaneità assoluta. Le conseguenze cosmologiche della nuova struttura dello spazio e del tempo andranno contro la cosmologia del Big Bang. Inoltre, dopo questi risultati, il relativismo sopravviverà in una forma meno aspra ("relatività debole") perché risulterà privo di quel campionario di paradossi portato dalla teoria della Relatività Speciale.
22,00

Nuova scoperta del principio dell'armonia

di Esteve Pierre

editore: Book time

pagine: 56

La Nouvelle découverte du principe de l'harmonie avec un examen de ce que M
11,00

Pensare la matematica

Saggi e prolegomeni

di Weyl Hermann

editore: Book time

pagine: 167

La scelta di proporre questa raccolta di saggi nasce da un'esigenza di natura essenzialmente culturale; se infatti Hermann Wey
18,00

Mahànirvàna tantra. Il tantra della grande liberazione

editore: Book time

pagine: 229

Per lunghi anni i documenti segreti dei culti dedicati alla Shakti in India, i libri segreti dei seguaci del Tantra, sono stati occultati non solo agli occhi degli occidentali, ma agli stessi indiani seguaci di dottrine ortodosse. Il Tanta della Grande Liberazione è uno fra i più importanti di tali testi. Esso consiste essenzialmente in una serie di conversazioni tra il grande dio Shiva e la sua Shakti, consorte energia. Shiva dà le sue istruzioni sul modo di eseguire esercizi di meditazione e proiezione mentale, esercizi logici di tipo individuale, mantra per la concentrazione e per il training mentale, cerimonie sacre; fornisce inoltre informazioni di fisiologia circa il sistema dei chakra e sull'importanza del tantrismo.
14,50

Kamasutra

di Mallanaga Vatsyayana

editore: Book time

pagine: 233

"Alcuni dicono che non esiste un tempo stabilito di sequenza tra l'abbraccio, il bacio, il premere o il graffiare con le unghie della mano, ma che tutte queste cose devono essere compiute generalmente prima dell'unione sessuale, mentre il percuotere e l'emissione dei vari suoni sono generalmente compiuti durante l'unione. Vatsyayana, tuttavia, pensa che nessuno di questi atti sia limitato dal tempo visto che in amore non esiste tempo o ordine.
12,50

Woody Allen. Guida a un uso responsabile

di Stefano Brenna

editore: Book time

pagine: 252

Il cinema di Woody Alien è una riflessione sull'uomo, sull'amore, sull'America, sul mito della civiltà democratica, su una realtà controversa e ormai aggrovigliata attorno a sani principi, valori della famiglia e fede in Dio. In questo senso, Woody Alien è il superstite di una tradizione critica che conserva il dono di uno sguardo lucidissimo e di una scrittura dissacrante che grazie a Ike (il protagonista di Manhattan), a Harry Block (Harry a pezzi), a Boris (Basta che funzioni) e al recentissimo Halfie (Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni) continua a dare un nome e un volto a un presente che non smette mai di essere già futuro.
18,00

Ninnenanne per i nostri bambini. Canti e melodie dal mondo

editore: Book time

pagine: 16

Nel cd sono raccolte trentadue ninnenanne tradizionali, provenienti da tutto il mondo.
8,90

Saggio sulla letteratura inglese e considerazioni sul genio degli uomini, dei tempi e delle rivoluzioni

di François-René de Chateaubriand

editore: Book time

pagine: 623

Il "Saggio sulla letteratura inglese", pubblicato in 2 volumi nel 1836, passa spesso inosservato tra i numerosi testi di Chate
25,00

Nel nome del padre

di Luigi Lunari

editore: Book time

pagine: 72

10,00

Ballate popolari britanniche

editore: Book time

pagine: 12

La ballata è una canzone narrativa, anonima, che si è tramandata per via orale dal tardo Medioevo nei secoli attraverso il canto. Di essa, spesso, esistono innumerevoli varianti che narrano più o meno la stessa storia in una o più lingue. Sono diffuse in tutta Europa, in America e Australia (portate dai coloni europei). In queste composizioni popolari si sottolineano soprattutto il carattere narrativo, la tematica romanzesca o epico-tragica. Nonostante il sostantivo faccia pensare al ballo, le ballate non erano mai utilizzate per la danza, se non in qualche rara occasione. Gli arrangiamenti in questo ed sono di Giordano Dall'Armellina e Maurizio Dehò e risentono del nostro modo di interpretare e "sentire" un canto narrativo. In sostanza abbiamo fatto quello che da sempre si fa con le ballate: le abbiamo rese nostre, consapevoli che quello che conta di più è il messaggio e la storia che i testi della ballate ci vogliono raccontare. Due ballate nel ed sono versioni italiane di canti narrativi presenti nelle isole britanniche.
8,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.