Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castel Negrino

Voglio un cane

di Alessia Ghezzi

editore: Castel Negrino

pagine: 128

Un libro dedicato al rapporto uomo-cane e a tutti gli aspetti pratici della convivenza quotidiana.
15,90

Voglio un cavallo

di Alessia Ghezzi

editore: Castel Negrino

pagine: 128

Un libro dedicato al rapporto uomo-cavallo e a tutti gli aspetti pratici della convivenza quotidiana.
15,90

I cenerini

di Gianni Ravazzi

editore: Castel Negrino

pagine: 160

34,00

Voglio un furetto

di Alessandro Melillo

editore: Castel Negrino

pagine: 128

Se state per diventare o siete padroni di un furetto in questo volume troverete tutte le informazioni indispensabili per condividere al meglio la vita con il vostro piccolo mustelide: dai consigli sulla scelta a come comunicare con lui, dal rapporto con i bambini alla convivenza con altri animali, dall'alimentazione alle allergie, dalla prevenzione delle malattie ai campanelli d'allarme per imparare a riconoscere il suo stato di salute, dai consigli su come comportarsi quando è in calore alle attenzioni che si devono avere durante la gravidanza, dalle cure di "bellezza" a come interpretare i suoi atteggiamenti. Un libro da leggere e da guardare.
15,90

Voglio un gatto

di Roberta Padovano

editore: Castel Negrino

pagine: 128

15,90

De sortilegio et magia. Liber singularis (rist. anast. 1803)

di Filippo M. Renazzi

editore: Castel Negrino

pagine: 74

Philippi Mariae Renazzi, giurisdizionalista italiano, figlio di un avvocato di Bologna, ottenne nel 1769 la cattedra di diritto criminale all'università di Roma. La sua fama fu tale che Clemente XIV gli attribuì un vitalizio mentre il cardinale Herzen e l'imperatrice Caterina II cercavano di convincerlo a trasferirsi, senza riuscirci, il primo a Parigi e la seconda a San Pietroburgo. I suoi testi furono adottati dalle università italiane e tradotti in varie lingue. In "De sortilegio et magia" Renazzi esamina e indaga questi due termini nella loro complessità partento dal significato etimologico per arrivare alle pene che il tribunale romano e quello canonico infliggevano a coloro che erano accusati di sortilegi e magie.
24,00

Cantus circaeus

di Giordano Bruno

editore: Castel Negrino

pagine: 85

"Cantus Circaeus" ("Incantesimo di Circe") è scritto nella forma di un dialogo tra la grande strega Circe ed il suo assistente o apprendista Moeris. Il testo tratta gli incantesimi di Circe ai pianeti che sembrano essere basati su scritti di Agrippa, quali il "De Occulta". Questi incantesimi sono accompagnati dalle varie operazioni magiche ed includono l'uso di un altare, fumigazioni ecc. Il testo è seguito da un "Ars Memoriae", arte che consiste nella manipolazione di Fantasmi o immagini interne.
40,00

Ars brevis. Ediz. francese

di Raimondo Lullo

editore: Castel Negrino

pagine: 105

51,00

Astrolabium planum in tabuli ascendes contienens hora atque minuto equationes domorum celi...

di Johan Angeli

editore: Castel Negrino

pagine: 346

Il testo consiste in un trattato di astrologia comprendente tutte le tavole delle case celesti dalle quali si possono trovare facilmente altre corrispondenze astrologiche. Il volume si presenta illeggibile nella parte letteraria ma completo nella parte grafica.
60,00

La fisionomia dell'huomo et la celeste

di G. Battista Della Porta

editore: Castel Negrino

pagine: 971

120,00
120,00
60,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.