Centro Doc. Giornalistica

La deontologia del giornalista ai tempi dell'informazione digitale

La deontologia del giornalista ai tempi dell'informazione digitale

di Michele Partipilo

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 236

Questo volume è dedicato a chi vede nel giornalismo un insostituibile strumento per la crescita della società
45,00
DCM. Dal giornalismo al digital content management. Teoria e tecniche delle nuove professionalità dell'informazione

DCM. Dal giornalismo al digital content management. Teoria e tecniche delle nuove professionalità dell'informazione

di Alberto Puliafito

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 326

Il giornalismo non è morto e non morirà, almeno finché ci saranno notizie e storie da raccontare, e finché ci sarà un pubblico
18,00
DCM. Dal giornalismo al digital content management. Teoria e tecniche delle nuove professionalità dell'informazione

DCM. Dal giornalismo al digital content management. Teoria e tecniche delle nuove professionalità dell'informazione

di Alberto Puliafito

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 270

Il giornalismo non è morto e non morirà, almeno finché ci saranno notizie e storie da raccontare, e finché ci sarà un pubblico. Ma è innegabile che siamo tutti alla ricerca di nuovi modelli per aggirare la crisi. In questo senso il digitale offre enormi opportunità che vanno analizzate, studiate, capite e messe in pratica. E bisogna farlo seguendo due stelle polari: l'attenzione per il lettore e quella per i contenuti. In quest'ottica, seo, social, membership, paywall, newsletter, instant messaging, metriche, non sono più semplicemente parole di moda, ma diventano strumenti organici che vanno a comporre nuove e fondamentali competenze che non possono mancare al giornalista di oggi e di domani: il digitai content management. Questo testo è una guida contemporanea, teorica e pratica, pensata per il giornalista o per gruppi di giornalisti che vogliano acquisire nuove competenze, sia per metterle al servizio di grandi testate e gruppi editoriali, sia per intraprendere proprie strade alternative indipendenti, con uno sguardo all'autoimprenditorialità.
18,00
Centrare il bersaglio. Come determinare, perseguire e raggiungere obiettivi personali e professionali

Centrare il bersaglio. Come determinare, perseguire e raggiungere obiettivi personali e professionali

di Scaccia Giulio

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 115

Mettere se stessi al centro, riconoscersi e sperimentarsi, per poter dispiegare al meglio le proprie caratteristiche distintiv
14,00
Il diritto del giornalista 2016-2017

Il diritto del giornalista 2016-2017

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 351

Garantire il diritto dei cittadini ad essere informati e assicurare il pluralismo dei media sono due pilastri essenziali della nostra democrazia. Ma il giornalista è chiamato ad operare scelte mature sul terreno del diritto di cronaca, tutelando anche i protagonisti dei fatti e i fruitori delle notizie. Per questo le norme giuridiche devono tracciare confini sicuri per il corretto esercizio della professione giornalistica. Questo volume vuole offrire gli strumenti giuridici adeguati per imparare a fare informazione rispettando le persone e i loro diritti, perché i giornalisti possano andare a testa alta, senza doversi pentire o vergognare di aver dato una notizia.
55,00
La deontologia del giornalista ai tempi dell'informazione digitale

La deontologia del giornalista ai tempi dell'informazione digitale

di Michele Partipilo

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 201

"La deontologia professionale sta racchiusa in gran parte, se non per intero, in questa semplice e difficile parola: onestà
45,00
Giornalismo online. Crossmedialità, blogging e social network: i nuovi strumenti dell'informazione digitale

Giornalismo online. Crossmedialità, blogging e social network: i nuovi strumenti dell'informazione digitale

di Davide Mazzocco

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 175

Come si fa giornalismo nell'era digitale? Come sfruttare tutte le potenzialità degli strumenti social? Come si è trasformata e come è diventata oggi l'informazione sul web? Questo testo risponde a chi si chiede come e quanto debba cambiare il modo di scrivere e diffondere oggi le notizie, attraverso Internet. Al centro del volume l'analisi approfondita delle nuove dinamiche del giornalismo online e le buone pratiche per sfruttare al meglio le potenzialità dei social media, della crossmedialità e dei motori di ricerca, i tre pilastri del nuovo sistema dell'informazione. Un testo agile, ricco di consigli e di contenuti trasversali. Da freelance o in redazione, tutte le tecniche per conoscere i segreti della 'nuova' informazione, per un uso efficace dei social network e per un buon utilizzo dei blog.
16,00
Brand journalism. Storytelling e marketing: nuove opportunità per i professionisti dell'informazione

Brand journalism. Storytelling e marketing: nuove opportunità per i professionisti dell'informazione

di Roberto Zarriello

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 192

Il matrimonio tra giornalismo e marketing, ancor più che tra Montecchi e Capuleti, è sempre stato impossibile da celebrare. Ma i tempi cambiano e quello che prima suonava come un'onta giornalistica oggi, sotto certi aspetti, non solo è ammesso ma sta rappresentando un nuovo importante settore per il giornalismo. Grazie al web (blog, Facebook, Twitter, YouTube, ecc.) le aziende decidono da sole dove, quando e soprattutto cosa e per chi pubblicare una notizia. Il brand journalism, che ha avuto notevole impulso dal 2004 negli Usa, si occupa di comunicare tutto ciò che ruota attorno a un marchio (brand) con lo scopo di informare i lettori sulla storia dell'azienda. Lo fa con gli strumenti e le regole proprie del giornalista. Il brand journalist, non inganna il lettore, non gli deve vendere nulla, ma gli mette a disposizione ciò che gli occorre per approfondire la conoscenza del marchio di cui è, o potrebbe, diventare cliente. Questo manuale di brand journalism, primo in Italia, fornisce caratteristiche, strumenti, tecniche e regole di quello che rappresenta una nuova grande opportunità per i professionisti dell'informazione. Prefazione di Daniele Chieffi.
16,00
Agenda del giornalista 2016. Media contact

Agenda del giornalista 2016. Media contact

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 655

L'agenda del giornalista da 49 anni è il più completo strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, dell
128,00
Giornalista italiano. L'esame da professionista in più di 1000 domande e risposte
29,00
Casa Ansa. Da settant'anni il diario del Paese

Casa Ansa. Da settant'anni il diario del Paese

di Carlo Gambalonga

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 238

L'agenzia nazionale di stampa associata è la piu importante agenzia di stampa italiana e una delle più importanti a livello mondiale... Sarebbe questa la descrizione dell'Ansa fatta dall'Ansa. Ma non è così! L'Ansa è di più, molto di più. Lo sa bene chi l'ha vissuta da dentro per quasi quarant'anni e ce lo trasmette chiaramente in queste pagine. L'autore spiega come l'Ansa, vedendo la luce con la nascita della repubblica, ne ha accompagnato tutta la sua storia. Ne è stata fedele testimone e, in molti casi, partecipe. La caduta del muro di Berlino, i comunicati delle Br, il ritrovamento di Moro, narrati in questo libro, dimostrano come da osservatrice è diventata, suo malgrado, spesso protagonista. Gambalonga ci fa capire come l'agenzia, nei suoi 70 anni di vita, sia stata una casa per i tantissimi giornalisti che ci hanno lavorato. La casa delle notizie: importanti, belle e drammatiche di questo e di altri paesi. La casa dell'indipendenza, dell'imparzialità e della libertà di stampa. Ma soprattutto come, attraverso i milioni di notizie prodotte e riprese da giornali, internet, radio e televisioni del mondo intero, l'Ansa sia diventata un po' per tutti la casa della verità. Prefazione di Giulio Anselmi.
20,00
Giornalismo online. Crossmedialità, blogging e social network: i nuovi strumenti dell'informazione digitale

Giornalismo online. Crossmedialità, blogging e social network: i nuovi strumenti dell'informazione digitale

di Davide Mazzocco

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 174

Come si fa giornalismo nell'era digitale? Come sfruttare tutte le potenzialità degli strumenti social? Come si è trasformata e come è diventata oggi l'informazione sul web? Questo testo risponde a chi si chiede come e quanto debba cambiare il modo di scrivere e diffondere oggi le notizie, attraverso Internet. Al centro del volume l'analisi approfondita delle nuove dinamiche del giornalismo online e le buone pratiche per sfruttare al meglio le potenzialità dei social media, della crossmedialità e dei motori di ricerca, i tre pilastri del nuovo sistema dell'informazione. Un testo agile, ricco di consigli e di contenuti trasversali. Da freelance o in redazione, tutte le tecniche per conoscere i segreti della 'nuova' informazione, per un uso efficace dei social network e per un buon utilizzo dei blog.
16,00