Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Centro Doc. Giornalistica

La scuola dei grandi maestri. Manuale di giornalismo sul campo

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 201

C'era una volta la grande generazione del giornalismo: quella che univa il fiuto da segugio del cronista alla cultura dell'int
16,00

Corso di scrittura creativa. Come dare vita e organizzare testi efficaci, originali e coinvolgenti

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 790

La scrittura è un'arma potente. Attraverso le parole si esprime forza e profondità, si possono creare storie originali e coinvolgenti, trovando la chiave giusta per dare vita, in modo efficace, a qualsiasi tipo di testo. Questo corso di scrittura è dedicato agli appassionati al mondo dei racconti e dei romanzi, a chi vuole apprendere l'arte dello scrivere per interesse personale o per motivi professionali (riviste, cinema, televisione) così come nel caso degli aspiranti scrittori. È un percorso didattico che aiuta a sviluppare la propria scrittura creativa, insegnando a costruire un linguaggio originale che la possa esprimere efficacemente. Il corso, ampio ed approfondito, è costituito da un manuale, una piattaforma di e-learning con 8 lezioni online, circa 100 test di autovalutazione, un romanzo, che diventa un laboratorio pratico con 8 schede di esercitazione, 3 prove pratiche di scrittura creativa e un attestato di frequenza finale.
64,00

Combook. Twitter, Facebook, Youtube, Linkedin... Come comunicare con i social network

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 248

I social network rappresentano la più recente e rivoluzionaria metamorfosi della rete
16,00

Agenda del giornalista 2013 vol. 1-2

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 2000

115,00

Telecenerentola. Da Telemontecarlo a La7 la sfida avventurosa della tv antiduopolio

di Stefano Buccafusca

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 268

Dal 1974 ad oggi, nel panorama televisivo italiano è stata l'eterna promessa. Una tv sulla quale si sono concentrate spesso speranze, sogni, desideri di un mercato tv davvero liberalizzato. Una storia che parte dal Principato di Monaco e arriva fino ai nostri giorni, alla tv di Telecom con il tg di Enrico Mentana e gli altri big dell'informazione, Lilli Gruber, Gad Lerner e Michele Santoro. Una storia raccontata da chi l'ha vissuta da vicino e che rappresenta uno spaccato dell'intreccio fra politica, informazione e media in Italia nell'arco di quasi 40 anni. Prefazione di Enrico Mentana.
16,00

Cattive notizie. Dell'etica del buon giornalismo e dei danni da malainformazione

di Vittorio Roidi

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 287

"Il diritto all'informazione non è un privilegio del giornalista, ma una componente della libertà del cittadino, una garanzia della democraticità del sistema". A scriverlo è Stefano Rodotà nella prefazione a questo libro. Ed è sicuramente così. Ma affinché ciò corrisponda poi alla realtà dei fatti occorre che il giornalismo sia scrupoloso, corretto e oltremodo rigoroso. Il giornalista per il ruolo che rappresenta è oggetto di pressioni, lusinghe e tentazioni. Per questo il suo corredo di regole e responsabilità deve essere chiaro. I confini della professione ben marcati e in nessun caso mobili o confusi. "Cattive Notizie" è un libro sui principi di un corretto giornalismo e sui danni della malainformazione. Un vademecum per il giornalista che nella sua professione non vede solo il lavoro che gli dà da mangiare ma anche il piccolo quotidiano contributo alla costruzione di una società migliore. Prefazione di Stefano Rodotà.
18,00

Leggere per scrivere. Manuale di lettura attiva e scrittura creativa

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 472

Bestseller! Cosa c'è dietro il libro dei miracoli? Qual è il segreto nascosto nella magica catena di parole che ci lega ad una storia che non dà tregua e che lascia liberi solo dopo la lettura del punto dopo l'ultima parola? Non è un dono divino. O meglio non è solo un dono. Dietro al successo di un libro c'è tanto studio e altrettanta tecnica. "Leggere per scrivere" è un manuale per imparare i segreti della scrittura. Una guida alla lettura attiva, analitica e alla scrittura creativa. Un percorso, ricco di citazioni per fare proprie dai grandi maestri le vie dello scritto efficace, coinvolgente e di successo, con spiegazioni teoriche e pratiche delle tecniche di scrittura adottate e da utilizzare nei propri scritti.
19,90

Professione portavoce. L'arte di comunicare il personaggio pubblico

di Mauro De Vincentiis

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 128

Il primo studio in Italia che traccia il profilo di chi dà voce a un personaggio pubblico, illustrandone la teoria e le tecnic
16,00

A bocca aperta. La precaria credibilità dei comunicatori italiani

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 294

Perché un mondo nel quale tutti hanno la possibilità di comunicare tutto, subito e quasi gratuitamente, dovrebbe ancora ricorrere ai media a pagamento e alle professioni? E come evitare che i professionisti anche nel nuovo ambiente multimediale si specializzino nel realizzare manovre, queste sì oscure, di condizionamento della opinione pubblica? Servono comunicatori professionali, come evidenziato dal nostro sondaggio, la cui qualità giustifichi la spesa, e servono strumenti di controllo, norme e pratiche che garantiscano il loro comportamento. Il primo problema si può risolvere con buone pratiche formative, il secondo richiede buone pratiche politiche e associative.
14,00

Agenda del giornalista 2012

Con CD-ROM. Vol. 1

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 1072

L'agenda del giornalista è un completo strumento professionale per chi lavora nel campo dell'informazione, della comunicazione
115,00

Combook. Twitter, Facebook, Youtube, LinkedIn... Come comunicare con i social network

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 223

I social network rappresentano la più recente e rivoluzionaria metamorfosi della rete
16,00

Politica senza classe. Strategie e comunicazione di governanti sconnessi dal Paese

di Franz Foti

editore: Centro Doc. Giornalistica

pagine: 205

L'impietoso ritratto di un mondo politico distante dalle esigenze della gente, caratterizzato da forme distorte di narcisismo e cinismo. "Politica senza classe" è un'analisi sui fenomeni sociali, economici e culturali in rapporto al binomio potere-cittadini. La comunicazione politica, con il suo ruolo spesso decisivo, viene analizzata in relazione alla struttura dei partiti, sulla scia dei profondi cambiamenti e dei nuovi scenari che si aprono nel terzo millennio. Franz Foti spiega come politici e potenti potrebbero e dovrebbero adottare una corretta e trasparente comunicazione con gli elettori-cittadini. Al contempo fotografa lucidamente demeriti e difetti di una classe dirigente statica, arroccata sui propri privilegi, che rischia di trascinare nel pantano l'intero Paese.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.