Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tau

Quei tre giorni di Padre Pio. A Pietrelcina un secolo fa. 1910-2010

di Raffaele Iaria

editore: Tau

pagine: 64

L`autore in queste poche pagine non vuole raccontare tutto il percorso di padre pio prima di diventare sacerdote oppure raccon
6,00

I terremoti aquilani

di Orlando Antonini

editore: Tau

pagine: 48

In una terra eminentemente sismica come l'Italia, a causa della collisione tra placca mediterranea e placca euro-asiatica, l'A
2,50

Fate questo in memoria di me. Il presbitero e l'eucaristia

di Felice Di Molfetta

editore: Tau

pagine: 120

Se si celebra bene si impara a vivere meglio: l'eucarestia celebrata con stile, con la cura di tutti i suoi linguaggi, con la
7,00

«Venite a mangiare». Il presbitero e il dono di presiedere l'eucaristia

di Alfredo Di Stefano

editore: Tau

pagine: 64

Il testo «Venite a mangiare» ripropone alcune riflessioni e suggestive indicazioni per come adempiere bene il dono e la responsabilità di presiedere l'eucaristia, riconoscendo ad essa la realtà più significativa dell'identità del presbitero.
5,00

Preghiere quotidiane

editore: Tau

pagine: 24

La preghiera è un rapporto non un rito
1,00

Nel tuo cuore ho posto la mia dimora. Pensieri scelti di S. Margherita Maria Alacoque

di Nicola Gori

editore: Tau

Chi di noi non desidera conoscere veramente Dio? Aiutare a scoprire almeno inizialmente il volto di Dio, quello della miserico
4,00

Sobek of Shedet. The crocodile god in the Fayyum in the Dynastic Period

di Marco Zecchi

editore: Tau

pagine: 216

This study presents a comprehensive review of the crocodile god sobek of shedet during the dynastic period
80,00

Alla fine... l'amore. Domande e risposte sull'aldilà

di Vittorio Peri

editore: Tau

pagine: 64

Queste poche pagine trattano delle "cose ultime", e sono state scritte per offrire qualche risposta ai fondamentali interrogativi dell'uomo: "da dove vengo? chi sono? dove vado?". Al centro di ogni risposta, come vedremo, ci sarà? sempre il volto di Dio. Alla domanda di un discepolo: "Perché? parli sempre di Dio?", il suo maestro rispose: "C'e forse un argomento più importante di cui parlare?". E ad un altro che chiedeva: "Come posso vedere Dio?", il maestro rispose: "Non so se ti posso aiutare. Io, infatti, non riesco a non vederlo". Risposte folgoranti e piene di saggezza perché?, a ben riflettere, nulla è più importante di Dio, l'Eterno. Si può anzi dire, con una incisiva massima latina, "quod aeternum non est, nihil est". Sono pagine impregnate anche di speranza, che è necessaria all'uomo come l'ossigeno ai polmoni. Vita e speranza: intrecciate così saldamente che, da sole, nemmeno potrebbero sussistere. Ma parlare di speranza, oggi, non è facile, perché è quasi scomparso nel nostro tempo l'orizzonte escatologico: l'idea cioè? che la storia abbia una direzione e una pienezza al di là di se stessa; la consapevolezza che il senso del mondo sia fuori del mondo. L'eclissi di questo orizzonte sembra offuscare perfino il mondo ecclesiale ove, a fatica, si sente parlare delle realtà ultime e della vita eterna. (Dalla prefazione dell'autore.)
7,00
6,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.