Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Angeli: Economia e management

L'impresa Web. Social networks e business collaboration per il rilancio dello sviluppo

editore: Franco Angeli

pagine: 256

L'uscita dalla grande crisi globale verso un nuovo ciclo di sviluppo richiede di riconsiderare le forme organizzative ed i modelli di business e di consumo. Le nuove possibilità offerte dall'evoluzione del web 2.0 di cui vediamo ora sola la punta dell'iceberg (se si considerano gli sviluppi in prospettiva del Web Semantico 3.0 e del Metaweb 4.0), attraverso la straordinaria diffusione a livello planetario dei social networks, dei blog e delle applicazioni wiki, rappresentano il motore per la mutazione organizzativa richiesta da imprese e organizzazioni pubbliche. L'"impresa web" di cui già sono in atto realizzazioni operative, si costruisce attraverso la diffusione, all'interno e con gli stakeholder esterni, di reti sociali, di comunità di knowledge sharing, di relazioni "person to person". Questo lavoro, che raccoglie esperienze imprenditoriali e universitarie e contributi basati su casi concreti, si propone di analizzare e mettere a disposizione delle imprese, in specie le Pmi, degli enti non profit, degli enti pubblici, dei centri di formazione e soprattutto dei giovani, i "nativi digitali", alcuni strumenti "aperti" per leggere un complesso processo di mutazione organizzativa e delle professioni con lo scopo di aiutare a costruire nuove opportunità di crescita, di innovazione e di forza competitiva.
28,00

Il valore degli eventi

Valutare ex ante ed ex post gli effetti socio-economici, esperienziali e territoriali

 

editore: Franco Angeli

pagine: 224

Da qualche tempo è sempre più evidente la crescita degli eventi, sia in termini economici che di professionalità richieste
29,50

Alla ricerca dell'unicità. Il management imprenditoriale tra strategia, organizzazione e leadership

editore: Franco Angeli

pagine: 144

Consumatori ed aziende ricercano veramente l'eccellenza? Che differenza c'è tra unicità ed eccellenza? Come fa un'azienda ad essere unica? Il libro approfondisce il tema dell'unicità nelle sue differenti sfaccettature: strategica, organizzativa e di leadership. A volte l'unicità dell'impresa viene interpretata in termini del solo prodotto, o al più del posizionamento strategico. L'esame dei casi inediti riportati nel libro ci richiama alla presenza di altri aspetti fondamentali: è il connubio di variabili composite che genera l'effetto dell'impresa unica, competitiva e vincente. I modelli di business basati sull'unicità richiedono anche una nuova visione, che fonde competenze di leadership e di management per generare una figura unica e innovativa: il manager imprenditore. Ma chi è veramente questo demiurgo del XXI secolo? Nel libro la risposta.
19,50

Confrontarsi per competere. Esperienze di analisi per far crescere il management del XXI secolo

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Questo volume nasce da indagini svolte a livello internazionale dagli autori e vuole esemplificare la varietà di approcci all'analisi d'impresa mirata al miglioramento del management e delle risorse umane che si è manifestata negli anni '90 e confermata in questi primi anni del millennio. Il comportamento manageriale viene confrontato con il più vasto contesto delle evoluzioni del sistema economico e della qualità del lavoro richiesto dalla società postmoderna e dalle nuove entità produttive. Si presentano le novità di metodo per la ricerca sulle risorse umane e la varietà di strumenti disponibili per utili diagnosi di sviluppo del management. Vengono discussi processi e risultati di indagine nel mondo aziendale e le diagnosi conseguenti. I casi esemplificano tre differenti strumenti di analisi: lo studio comparativo strutturale a livello internazionale, il benchmark applicato ai sistemi di sviluppo delle risorse umane e l'impiego del framework della qualità per la trasformazione della cultura aziendale e l'introduzione di nuovi ruoli organizzativi. Un capitolo specifico è dedicato alle corporate universities, modello organizzativo evoluto dei centri di formazione manageriale e professionale delle più importanti strutture aziendali del mondo.
18,50

Organizzare le relazioni di lavoro. Tra razionalità economica, responsabilità sociale ed efficacia organizzativa

di Barbara Imperatori

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Le tendenze in atto nel mercato del lavoro evidenziano un progressivo accentuarsi della mobilità a cui si collega una profonda rivoluzione culturale che sta modificando il significato della relazione di impiego tra persone e organizzazioni. Valori e principi quali la lealtà all'impresa e l'impiego a vita, stanno gradualmente lasciando il passo a concetti quali impiegabilità e professionalizzazione del lavoro. Sul fronte delle imprese si parla sempre più di esigenze di flessibilità del lavoro, ma anche di centralità strategica delle competenze dei lavoratori quali fonti di vantaggio competitivo sostenibile.
20,50

Il futuro della mia impresa. Pratiche manageriali per garantire la longevità del business

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il testo affronta il tema del governo dell'impresa nella prospettiva della longevità sostenibile del business. II volume nasce da un'azione di ricerca, commissionata dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unionapi Emilia Romagna, finalizzata a rilevare nelle PMI del territorio emiliano-romagnolo l'orientamento al futuro delle pratiche della gestione aziendale, ossia l'approccio con il quale l'imprenditore e il manager pensano al futuro della propria impresa, presidiando o meno le leve ritenute più efficaci per una competitività sostenibile, come il capitale umano, le relazioni, i saperi richiesti dalla gestione dei processi immateriali e d'innovazione.
20,50

Management delle biotecnologie. Competizione, innovazione e sviluppo imprenditoriale

di Roberto Vona

editore: Franco Angeli

pagine: 128

Da molti anni le biotecnologie godono di abbondante fiducia e credito da parte dell'opinione pubblica e dei governi mondiali
19,00

La gestione dei servizi pubblici. Da aziende speciali a società in house

di Sandro Rizzoni

editore: Franco Angeli

pagine: 416

Le aziende speciali possono trasformarsi in società in house providing. Si procede alla realizzazione di una nuova forma di gestione dei servizi pubblici locali, ma anche ad una modalità di affidamento di servizi dall'ente locale alla società, senza dare corso a gare d'appalto, avvicinandosi all'istituto della concessione. Il volume affronta le modalità con le quali un Comune corrisponde alla propria società in house i contributi economici per compensazione, a fronte dei costi sociali prodotti da tariffe imposte dal controllore la società, il conseguente contratto di servizio che viene esposto sul piano del negozio giuridico, senza far mancare casi reali e quindi scoprire come deve essere redatto; come avviene l'elaborazione di uno statuto di società unipersonale in house o di un'azienda speciale in house providing e l'esemplificazione, in Appendice, di un disciplinare di gara e di un capitolato d'appalto di un servizio socioeconomico. Il volume è rivolto al manager, allo studente e al lettore interessato ad approfondire le tematiche qui trattate nella teoria (dottrina e giurisprudenza) e nella pratica (l'agire quotidiano).
45,00

Programmazione e controllo dei flussi finanziari nella sanità

di Mauro Martinelli

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Quest'opera si prefigge di focalizzare le problematiche relative alla programmazione, alle tecniche di contabilizzazione ed ai sistemi di controllo dei flussi finanziari nella sanità, sia delle aziende private, sia soprattutto delle aziende pubbliche e del più elevato livello regionale. Da una parte è rivolta agli studiosi di economia delle aziende pubbliche, dall'altro può rappresentare un punto di riferimento per le aziende sanitarie pubbliche e private e per le Regioni che vogliano realizzare un moderno sistema di programmazione, contabilizzazione e controllo dei flussi finanziari. Infatti, l'avvio, su tutto il territorio nazionale, della contabilità economico-patrimoniale da parte delle aziende sanitarie pubbliche, ha assorbito molte risorse (umane, tecnologiche e finanziarie) ed ha in parte causato la perdita del know how correlato alla programmazione e gestione contabile dei flussi di cassa, nel passato particolarmente forte in quanto base dei sistemi di contabilità finanziaria oggi non più in uso.
24,00

Competenze dinamiche di rete. Strategie, modelli organizzativi e tecnologie per l'innovazione continua

di Stefano Denicolai

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Nell'economia dell'eccellenza, qualità e costi contenuti non sono alternative strategiche, ma prerequisiti entrambi necessari e non sufficienti per conseguire un vantaggio competitivo duraturo. Spesso l'ottenimento di performance elevate si basa anche sulla capacità di progettazione, manutenzione e rinnovamento di contesti organizzativi in grado di stimolare e supportare il cambiamento continuo e sistemico. Questa capacità abbraccia tre classi di pratiche manageriali: la gestione della conoscenza, il governo delle alleanze collaborative, nonché il presidio consapevole della traiettoria di sviluppo aziendale. In tale contesto, inoltre, i tempi sono maturi per un'attenuazione dell'enfasi eccessiva sull'informalità e sulla flessibilità "estrema" dell'assetto organizzativo quale stimolo all'innovazione. Questo volume entra nel merito di tale dibattito, cercando di coniugare il rigore accademico con un linguaggio e una concreta spendibilità di potenziale interesse anche per manager e operatori d'azienda.
26,50

Processi, competenze, innovazione. Le chiavi per il miglioramento delle organizzazioni

editore: Franco Angeli

pagine: 128

È difficile trovare in Italia organizzazioni che possano davvero affermare di "lavorare per processi", ossia che partano dai processi e dalla loro innovazione per promuovere una propria crescita, per riposizionarsi sul mercato, per lanciarsi in una nuova avventura imprenditoriale. Molti manager sono sommersi dall'oggi, dagli impegni che saturano le giornate, e non riescono a concepire processi di cambiamento che hanno bisogno di anni per essere realizzati. E nel frattempo la concorrenza incalza, riesce a fare meglio e a costi più bassi. Alla fine, il nodo è qui: è indispensabile riuscire a conciliare la risposta immediata e il cambiamento profondo, il risultato a breve e quel cammino lungo dell'innovazione che consente di fare il "salto" qualitativo ma solo a patto di aver seminato bene e di aver investito con costanza. Puntando sull'innovazione di processo, rendendo ottimale l'uso della tecnologia, ponendo al centro le persone, come "centro di costruzione" del valore. Senza inseguire nuove mode, ma comprendendo nel profondo come applicare le ricette che già si conoscono. Le società PICO e Form System hanno messo a confronto su questi temi autorevoli rappresentanti del mondo accademico, dell'industria e della Pubblica Amministrazione. Ne è risultato questo volume: un significativo contributo di esperienze e proposte per il difficile ma necessario percorso di cambiamento del Sistema Paese italiano.
19,00

Profili gestionali e rivelazioni contabili delle imprese alberghiere

editore: Franco Angeli

pagine: 256

La naturale vocazione turistica del nostro Paese richiede un incremento delle competenze manageriali che consentano un ulterio
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.