Il tuo browser non supporta JavaScript!

Guerini e associati: Orientarsi nel pensiero

All'inizio era la favola. Scritti sul mito

di Paul Valéry

editore: Guerini e associati

pagine: 108

"All'inizio era la favola": con questa formula Valéry presenta il nucleo fantastico delle narrazioni mitiche. E proprio la genesi del mito, tema fondamentale nella sua opera, viene qui seguita in un inedito percorso polifonico attraverso la varietà dei generi letterari. Se, nella Piccola lettera sui miti, mito è il fantasma dell'amore nella sua intensità e brevità, nell'Uomo e la conchiglia è il racconto delle emozioni di un intelletto che descrive l'infinita varietà di una conchiglia: elogio dell'ordine e della fantasia misteriosamente unite nella creazione della natura e dell'arte. Elogio che prosegue in Su Eureka dove il commento a un saggio di E.A. Poe diviene canto delle origini, mistero della favola come principio di invenzione. Mito e arte nuovamente si incontrano in Anfione, opera in cui la musica, la poesia e la prosa si fondono nel mito dell'artista, del costruttore scelto da Apollo, figura della metamorfosi dell'arte. Un mito, tuttavia, rivissuto e rimediato dall'uomo moderno, che, nella creazione artistica, vede la lotta fra il divino e il demonico, una trama in cui la grazia è unita al dolore e alla passione. Questo drammatico contrasto trova la sua conclusiva espressione in un breve poema in prosa, L'angelo, che Valéry scrisse poco prima della morte, avvenuta a Parigi nel luglio 1945. L'angelo rappresenta la tormentata certezza che il mito continua nel dialogo dell'arte, nella sua possibilità di interpretare l'uomo e il mondo..." (Elio Franzini)
12,50

Realtà naturale e atto di coscienza

di Stella Aldo

editore: Guerini e associati

pagine: 253

Le concezioni naturalistiche si caratterizzano per avere sempre assunto il fatto quale fondamento oggettivo, come se esso foss
22,50

Il riso e il pianto. Introduzione a Schopenhauer

di Amedeo Vigorelli

editore: Guerini e associati

pagine: 246

18,50
13,43

Eventi mentali

di Bonomi Andrea

editore: Guerini e associati

pagine: 263

19,63

Il sensibile e l'eccedente. Mondo estetico, arte, pensiero

di Mauro Carbone

editore: Guerini e associati

pagine: 158

Per rifondare il discorso estetico, la filosofia deve ritornare alle radici, al mondo sensibile, da cui si originano le sensazioni che l'arte riconosce come bellezza e la riflessione filosofica ordina in categorie estetiche. L'autore fa riferimento al pensiero di Merleau-Ponty, approfondito e spiegato con l'apporto di scritti finora inediti.
14,00

Verso un'epistemologia del mondo vivente. Evoluzione e biodiversità tra legge e narrazione

di Elena Gagliasso

editore: Guerini e associati

pagine: 267

Che cosa hanno da dirsi tra loro - e da dire alla filosofia della scienza paleontologia, ecologia e genetica? Attraverso un'analisi filosofica e storica della biologia evolutiva del XX secolo l'opera esplora diverse idee e immagini della natura, che hanno collegato e collegano ancora oggi il metodo e le convinzioni degli scienziati. Interpretazioni del tempo profondo, meccanismi delle mutazioni, ruolo dei concetti in biologia sono oggetto di diverse guerre in nome di Darwin, e ciò dimostra come le metafisiche influenzino teorie e tecniche e dalle nuove teorie e tecniche siano a loro volta modificate. La sfida della filosofia della biologia alla più vasta filosofia della scienza va al cuore delle demarcazioni tra scienza e storia.
23,00
20,00

Il valore della vita emotiva

di Max Scheler

editore: Guerini e associati

pagine: 178

18,00

Estetica ed empatia

editore: Guerini e associati

pagine: 278

23,00

Estetica dell'architettura

editore: Guerini e associati

pagine: 282

22,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.