Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Paolo Benanti

Digital age. Teoria del cambio d'epoca. Persona, famiglia e società

di Paolo Benanti

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 208

Il Digital Age è una nuova epoca nella storia dell'uomo: a causa del potere della tecnologia sta davvero cambiando tutto ed è
18,00

Le macchine sapienti. Intelligenze artificiali e decisioni umane

di Paolo Benanti

editore: Marietti

pagine: 160

Lo sviluppo e la diffusione delle intelligenze artificiali sollevano nuovi problemi di natura etica
15,00

Oracoli. Tra algoretica e algocrazia

di Paolo Benanti

editore: Luca sossella editore

pagine: 80

Forse la verità più straordinaria dell'età moderna è che certi tipi di tecnologia avanzano non in modo lineare, ma su curve es
8,00

Realtà sintetica. Dall'aspirina alla vita: come ricreare il mondo?

di Paolo Benanti

editore: Castelvecchi

pagine: 128

Quando, nell'Ottocento, William Perkin sfruttò il risultato casuale di un esperimento finito male, inventò il colorante malva
15,00

Postumano, troppo postumano. Neurotecnologie e «human enhancement»

di Paolo Benanti

editore: Castelvecchi

pagine: 41

Come abitare lo sviluppo? In un contesto di scarsità di risorse, perché investire soldi nella ricerca di un enhancement per po
6,00

L'hamburger di Frankenstein. La rivoluzione della carne sintetica

di Paolo Benanti

editore: Edb

pagine: 96

Il 5 agosto 2013 oltre duecento giornalisti si accalcano nei Riverside Studios di Londra
9,50

La condizione tecno-umana. Domande di senso nell'era della tecnologia

di Paolo Benanti

editore: Edb

pagine: 152

Che cosa significa essere umani in un'epoca di complessità e cambiamento? Come si può gestire lo sviluppo tecnologico? E quali
16,00

Ti esti? Prima lezione di bioetica

di Paolo Benanti

editore: Cittadella

pagine: 136

Un viaggio nel mondo complesso e affascinante della vita umana per farne emergere la bellezza e la cogente chiamata etica che la permea e la caratterizza. Solo partendo da una concezione adeguata della vita - che includa tanto le visioni quanto le provocazioni: pensiamo alla biologia sintetica - potremo fondare una morale della vita fisica e una bioetica in grado di chiarire l'altezza della chiamata dei fedeli in Cristo (cf. Optatam totius 16). Da qui il titolo Ti esti? (Che cosa è?), la domanda che Socrate pone agli interlocutori rompendo il flusso del discorso retorico per risalire all'universalità delle premesse. Aristotele dirà che Socrate, attraverso il che cosa è, ha introdotto il ragionamento per induzione e la definizione dell'universale. Stabilite le premesse con il che cosa è si passa, attraverso la dialettica, alla costruzione del ragionamento vero e proprio. Allora il ti esti sulla vita è il punto di partenza ineludibile per qualsiasi confronto sui molti temi che oggi affollano i trattati di bioetica e di morale della vita fisica.
11,90

Eugenetica

editore: Città Nuova

pagine: 160

C'è un limite alla manipolazione genetica? Con le recenti tecniche di manipolazione genetica si annuncia una rivoluzione coper
12,00

L'animale e la macchina. Come il post-umano interpella la pastorale

editore: Edb

pagine: 80

Il cambiamento tecnologico crea non «un uomo nuovo», come prospettavano i manifesti cyborg, ma «del nuovo nell'uomo», poiché n
8,00

Il doping della mente. Le sfide del potenziamento cognitivo farmacologico

editore: EMP

pagine: 96

I rapidi sviluppi delle neuroscienze e della neurofarmacologia portano a considerare l'ipotesi di poter intervenire sui proces
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.