Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sociologia

La critica postcoloniale

Decolonizzazione, capitalismo e cosmopolitismo nei Postcolonial Studies

di Mellino Miguel

editore: Meltemi

pagine: 216

Questo volume, proponendosi come una genealogia critica degli studi postcoloniali, offre al lettore i contorni di un dibattito
18,50

Il foglio elettronico per la statistica nelle scienze sociali

editore: McGraw-Hill Education

pagine: 272

24,50

Introduzione alla sociologia

editore: McGraw-Hill Education

pagine: 361

21,00

Fenomenologia del tostapane. Come gli oggetti quotidiani diventano quello che sono

di Harvey Molotch

editore: Cortina raffaello

pagine: 431

Da dove vengono gli oggetti? L'autore, sociologo americano, spiega la sinergia improvvisa tra i diversi fattori, economici, tecnici, culturali e istituzionali, che concorrono a dar vita a un prodotto e a determinarne il successo. I cavatappi, le caffettiere, i giocattoli, le automobili o le vasche da bagno sono analizzati con l'intento di capire come i desideri delle persone contribuiscano a far diventare le cose quello che sono. Per renderci consapevoli del fatto che un tostapane racconta molto più di quanto pensiamo sul nostro mondo e sul nostro stile di vita.
29,00

Memetica. Genetica e virologia di idee, credenze e mode

di Francesco Ianneo

editore: Castelvecchi

pagine: 232

"Meme" indica un'unità di trasmissione culturale, una particella d'informazione il cui obiettivo è quello di diffondersi nella società secondo un processo evolutivo di tipo darwiniano. Linguaggi, religioni, mode, leggende metropolitane, semplici modi di dire si disputano la supremazia agendo nella "Memosfera", il corrispettivo mentale della più nota Biosfera. Questo libro tratta della memetica, lo studio della "selezione naturale delle idee", che reinterpreta il darwinismo alla luce delle nuove teorie biologiche e filosofiche. Il libro è stato pubblicato da Castelvecchi negli anni Novanta.
13,00

You robot. Antropologia della vita artificiale

di Riccardo Notte

editore: Vallecchi

pagine: 176

L'immagine del robot costituisce una delle icone più importanti del nostro tempo. Ormai affrancata dalla fantascienza, questa sintesi "quasi vivente" delle più svariate tecnologie sta trasformando l'intera sfera delle umane attività. Si assiste a una imponente occupazione "silenziosa". Essi proliferano nelle fabbriche, nei laboratori, nei prodotti hi-tech e nei mezzi di comunicazione, e si "evolvono" con fulminea rapidità. Il ventunesimo secolo sarà il tempo dell'integrazione fra gli uomini e i robot? Così sembrerebbe. Eppure i dubbi non mancano. Quali le finalità? E quali gli effetti psicologici ed etici sulle relazioni umane? Riccardo Notte è docente di Antropologia culturale presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano.
18,00

Quando emigrano le donne

Percorsi e reti femminili della mobilità transnazionale

di Decimo Francesca

editore: Il mulino

pagine: 236

Nei complessi scenari delle migrazioni internazionali contemporanee la presenza femminile costituisce uno dei tratti più rilev
19,00

La razionalità nel pensiero sociologico tra olismo e individualismo

di Antonio Cocozza

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il saggio prende in esame le implicazioni concettuali delle diverse teorie della razionalità, nell'ambito dell'evoluzione del pensiero sociologico, connesse con i vari tentativi di fornire una "prospettiva interpretativa" utile ad una più adeguata comprensione del fenomeno. In questo percorso analitico, viene esaminato, in primo luogo, il ruolo svolto della ragione e della razionalità nella storia delle scienze sociali, allo scopo di poter proporre un'interpretazione problematica dell'agire umano. In questa disamina, come è noto, la classificazione delle varie teorie porta a confrontarsi con la presenza di una classica distinzione dicotomica rappresentata da una parte da una visione olistica e dall'altra dalla scelta individualistica.
25,00

Sostenibilità ed etica? Per un'analisi socioeconomica della responsabilità sociale d'impresa

editore: Carocci

pagine: 142

Le trasformazioni in corso nei sistemi economici, l'influenza dei criteri sociali ed ambientali sulle scelte dei consumatori, le frequenti informazioni a disposizione dei pubblici di riferimento sull'attività delle imprese, l'attenzione crescente alla qualità della vita, tutto ciò ha contribuito ad innescare il dibattito sulla responsabilità sociale d'impresa e dello sviluppo sostenibile. Un tema di grande attualità, dal quale sarà impossibile prescindere in un futuro non troppo lontano. Roberta Paltrinieri insegna Sociologia dei consumi all'Università di Bologna. Maria Luisa Parmigiani è Segretario generale di Impronta Etica.
16,10

La sostenibilità dello sviluppo globale

editore: Carocci

pagine: 279

Quale rapporto corre tra i processi di globalizzazione dei mercati e i problemi di uno sviluppo sostenibile, dalle questioni del deterioramento ambientale a quelle dell'approvvigionamento energetico, ai nessi che legano sistemi economici, salute, disuguaglianze e povertà? Rifuggendo le astratte contrapposizioni tra fautori e avversari della globalizzazione, il volume propone una ricostruzione rigorosa di questi fenomeni e delle loro complesse interdipendenze, con l'obiettivo di presentare concetti, categorie, strumenti d'analisi delle scienze economiche, oltre i tecnicismi disciplinari, nella loro effettiva capacità di sollecitare una comprensione critica del mondo contemporaneo.
22,40

Crolli

di Belpoliti Marco

editore: Einaudi

pagine: 142

Nell'arco di due decenni due crolli, opposti e simmetrci, hanno segnato la storia occidentale: la caduta del Muro di Berlino e
7,00

Intelligenze fuggitive

Movimenti contro l'università azienda

di Roggero Gigi

editore: Manifestolibri

pagine: 143

Questo volume, attraverso approfondite interviste condotte in numerosi atenei italiani, indaga le mobilitazioni contro il lavo
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.