Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ipotenusa d'amore

Ipotenusa d'amore
titolo Ipotenusa d'amore
Autore
Argomento Letteratura e Arte Poesia
Collana Labirinti
Editore La vita felice
Formato Libro
Pagine 96
Pubblicazione 2005
ISBN 9788886314008
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni

con dieci disegni di Massimo O. Geranio

 

Prima edizione settembre 1992

La vita tormentata di Alda Merini e stata attraversata, anzi, segnata, da personaggi illustri: tra tutti Giorgio Manganelli, Salvatore Quasimodo, David Maria Turoldo, Maria Corti, ma anche Giacinto Spagnoletti, che per primo pubblico le sue poesie, e Pier Paolo Pasolini, che gia nel ’54 su ≪Paragone≫ accostava il suo nome a quello di Campana o Rilke.

Nonostante ciò, e nonostante la straordinaria qualità e bellezza dei suoi testi poetici, il nome di Alda Merini e rimasto praticamente e ingiustamente sconosciuto al grosso pubblico…

 

Recentemente, però, la pubblicazione e il grande successo di critica e di pubblico della raccoltadi poesie Vuoto damore (Einaudi 1991, con la concisa e illuminante introduzione di Maria Corti) pare indicare una significativa inversione di questo stato di cose e rendere giustizia ad Alda Merini: ciò appare tanto più importante non solo per la consacrazione ufficiale in se stessa, pure dovuta, ma per il valido, utile allargamento della fruizione e dell’apprezzamento della sua poesia.

E oltremodo difficile tentare un inquadramento o comunque una definizione compiuta e soddisfacente della poesia di Alda Merini, perché di essa molto si può affermare e molto ancor più negare […]

Alda Merini non scrive o non scrive più le sue poesie, ma le fa sgorgare di getto, recitandole con voce sommessa, creature fluide e armoniose che non abbisognano di correzioni, di aggiunte, di pentimenti, di lima.

La pagina scritta, pur di grande bellezza, non rende certo le emozioni suscitate nell’interlocutore fortunato, attonito di fronte al mistero della poesia e del suo repentino manifestarsi.

Simone Bandirali

 

 

 

 

 

Biografia dell'autore

Alda Merini

(Milano 21/3/1931- 1/11/2009) ha esordito giovanissima (a 16 anni) sotto l'attenta guida di Giacinto Spagnoletti. Dopo dieci anni di silenzio, dovuti alla malattia, Alda Merini ha ripreso a scrivere e nel 1992 è cominciata la collaborazione con le Edizioni La Vita Felice. Nel 1993 le è stato assegnato il Premio Librex-Guggenheim "Eugenio Montale" per la poesia.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.