Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giovanni Pontano. Obedientia cum prudentia. Radici filosofiche dello Stato moderno

Giovanni Pontano. Obedientia cum prudentia. Radici filosofiche dello Stato moderno
titolo Giovanni Pontano. Obedientia cum prudentia. Radici filosofiche dello Stato moderno
Autore
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana LE RAGIONI DELL`UOMO
Editore Gangemi
Formato Libro
Pagine 240
Pubblicazione 2020
ISBN 9788849239867
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
«"Obedientia cum Prudentia" si propone l'obiettivo di analizzare l'opera del Pontano in una prospettiva prevalentemente filosofico-giuridica. (...) Nel testo, dopo l'ampia introduzione dedicata alla vita e alle opere (...) vengono evidenziati i tre nuclei portanti attorno ai quali si è consolidata la sua riflessione politico-istituzionale: l'obbedienza, la fortuna e la prudenza. Essi consentono di evidenziare la chiave di volta del forte organicismo (centrato sulla concordia politica) e del sistema di obbligazioni giuridico-politiche sottese al c.d. "Umanesimo monarchico". (...) In quest'ottica, particolare attenzione viene riservata alla ricerca del significato che l'opera pontaniana riveste nella storia del pensiero filosofico-giuridico in ordine alla costruzione di concetti basilari quali "Stato" (moderno), "governo" (monarchico) e "legge" (positiva). Il lavoro si caratterizza per una puntuale verifica dell'interazione creatasi fra la teoresi pontaniana e la partecipazione attiva al governo avuta dallo studioso umbro nell'ambito dell'Umanesimo partenopeo (...). Il non felice rapporto del Pontano con il diritto (e con i giuristi) serve a illuminare infine più intensamente quel ripensamento che travagliò l'umanista nell'ultima fase della sua vita quando, di fronte a quello ch'egli reputava essere un meccanismo pressoché perfetto (ossi già lo "Stato" moderno), si ritrovò nella posizione di soggetto indifeso, financo vittima, dinanzi alla "fortuna" che palesava tale "meccanismo" alle soglie del Rinascimento e dell'età moderna.» (dalla prefazione di Franco Todescan)
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.