Il tuo browser non supporta JavaScript!

Massomafia. Sui rapporti tra mafia e massoneria deviata

Massomafia. Sui rapporti tra mafia e massoneria deviata
titolo Massomafia. Sui rapporti tra mafia e massoneria deviata
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana RX
Editore Castelvecchi
Formato Libro
Pagine 88
Pubblicazione 2018
ISBN 9788832822137
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
"La vera forza della delinquenza mafiosa risiede nella sua capacità di creare rapporti con la politica, la pubblica amministrazione e l'imprenditoria. Per la mafia, penetrare in totale segretezza nei circoli massonici è un'enorme fortuna: le logge coperte riuniscono potentissimi imprenditori, banchieri, professionisti, magistrati e dirigenti di vario genere. Grazie alla "massoneria deviata", i mafiosi cercano di orientare i processi e di allacciare legami con l'alta finanza internazionale per ripulire i capitali illeciti accumulati grazie al monopolio del traffico di droghe. Andrea Leccese ricostruisce i legami fra mafia e istituzioni, e spiega perché chi crede nella democrazia non può tollerare luoghi inviolabili, esentati dal controllo giudiziario, né chiudere gli occhi di fronte all'esistenza del potere invisibile. E, quindi, perché bisogna impegnarsi a riformare la Legge Anselmi, che già vieta le associazioni segrete."
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.