Adelaide Ristori e lo specchio della scrittura. Messinscena delle memorie di una diva dell'Ottocento

Adelaide Ristori e lo specchio della scrittura. Messinscena delle memorie di una diva dell'Ottocento

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Il volume esplora il grandioso progetto editoriale concepito a partire dal 1885 da Adelaide Ristori: la pubblicazione in diverse lingue e la distribuzione in più paesi dei Ricordi e Studi artistici, un libro cui l'attrice volle dare fin dall'inizio un respiro mondiale così come mondiali erano state la sua carriera e la sua fama. La singolarità di quest'opera - la prima autobiografia pubblicata in Italia da una donna - risiede non solo nella complessità dell'oggetto letterario realizzato, ma anche nella ricchezza della documentazione raccolta nell'Archivio Ristori conservato presso il Museo Biblioteca dell'Attore di Genova, grazie alla quale è stato possibile ricostruire in maniera puntuale il lavoro dell'attrice/autrice e i suoi rapporti con traduttori e editori. Il volume, arricchito da un corredo iconografico e da un'appendice di documenti, riflette inoltre sui motivi che, a fine carriera, spinsero Ristori a mettersi idealmente allo specchio per rivivere la sua avventura di artista e analizza le strategie narrative attraverso le quali la diva dei due mondi trasferì sulla pagina scritta la memoria della propria vita e, soprattutto, quella del proprio teatro.