Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Rapporto Svimez 2009 sull'economia del Mezzogiorno

Rapporto Svimez 2009 sull'economia del Mezzogiorno
titolo Rapporto Svimez 2009 sull'economia del Mezzogiorno
Curatore
Argomento Diritto, Economia e Politica Economia
Collana Pubblicazioni SVIMEZ
Editore Il mulino
Formato
libro Libro
Pagine 892
Pubblicazione 2009
ISBN 9788815131676
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
62,00
La diffusa percezione di una crisi che avrebbe riguardato soprattutto Le aree più industrializzate del Paese, perché più aperte alla competizione internazionale, è smentita dai dati economici relativi sia alla seconda metà del 2008 sia alla prima parte del 2009. Le stime della SVIMEZ mostrano come già nel 2008 l'economia meridionale abbia registrato una recessione, sia pur di poco, più grave che nel Centro-Nord: -1,1% contro il -1,0% del resto del Paese; recessione che, in base agli indicatori congiunturali territoriali nella prima parte del 2009, ha conosciuto al Sud una ulteriore forte intensificazione, soprattutto in termini di occupazione e di tasso di disoccupazione. La differenza tra le due aree appare particolarmente rilevante se letta nel medio periodo: tra il 2000 e il 2008 il PIL è cresciuto dell'1% medio annuo al Centro-Nord e di circa la metà (0,6%) nel Sud. Ciò vuol dire che se la contrazione attesa per il 2009 (intorno al 5%) dovesse riguardare in egual misura le due ripartizioni, il Prodotto interno lordo meridionale tornerebbe ai livelli che aveva 10 anni prima. Il superamento delle difficoltà strutturali richiederà profondi processi di ristrutturazione, di durata e di intensità al momento non prevedibili, anche dato il carattere internazionale ed esogeno della crisi stessa.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.