Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La morte della pubblicità

La morte della pubblicità
titolo La morte della pubblicità
sottotitolo La stupidità nell'epoca della sua riproducibilità tecnica
Autore
Argomento Scienze Umane Comunicazione
Collana Comunicazione. Teorie e tecniche
Editore Lupetti
Formato
libro Libro
Pagine 188
Pubblicazione 2012
ISBN 9788883913822
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
All'inizio, era il verbo. Poi, il verbo si nascose e la persuasione divenne occulta.... Questo provocatorio saggio, scritto da un pubblicitario "pentito", è diventato un vero e proprio cult negli anni Novanta. Tutte le profezie in esso contenute si sono avverate. Contiene un lungo elenco di quesiti cui il mondo della comunicazione deve ancora rispondere. Ma è anche il manifesto di una nuova ecologia mentale per sopravvivere a quello che l'autore definisce Media Evo, fornendo tutti gli strumenti per comprendere dall'interno i segreti della comunicazione pubblicitaria e diventarne possibilmente immuni. Dalle vecchie tecniche di persuasione ai nuovi scenari che si stanno aprendo, con la denuncia di un gravissimo pericolo: se tutta la comunicazione tende al modello pubblicitario, dovranno esserne ridefiniti al più presto i metodi altrimenti, per dirla con McLuhan, la sua intrinseca stupidità si diffonderà a velocità elettronica. Per questo e per molti altri motivi la vecchia pubblicità, se non è ancora morta, deve morire. Questa nuova edizione è arricchita da sezioni dedicate all'analisi della comunicazione, al digitale e alle sfide che verranno. Se, dopo il Media Evo, ci sarà un nuovo Rinascimento.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.