Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Camillo Prampolini costruttore di socialismo

Camillo Prampolini costruttore di socialismo
Titolo Camillo Prampolini costruttore di socialismo
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Fuori collana
Editore Il mulino
Formato
libro Libro
Pagine 280
Pubblicazione 2013
ISBN 9788815139900
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
37,00
 
Una figura che mantiene il suo carisma a distanza di quasi un secolo. Camillo Prampolini (Reggio Emilia, 1859 - Milano, 1930) è un nome di riferimento nella storia del socialismo riformista italiano. Deputato in Parlamento, amministratore locale, cooperatore, giornalista, la cifra della sua azione politica resta quella dell'«apostolo» di un socialismo evangelico che, recuperando alla propaganda socialista echi e motivi della predicazione cristiana, penetrò nelle coscienze dei lavoratori, soprattutto fra braccianti e contadini, realizzandovi una duratura opera di formazione civile e sociale. Promotore della cooperazione, di lavoro, di consumo, agricola («l'unica via per la quale, se le classi dirigenti lo volessero, si potrebbe giungere pacificamente alla soluzione del problema economico della nostra epoca»), fu l'organizzatore capace di radicare nel reggiano un capillare tessuto associativo, sindacale e politico, strutturato su base provinciale, che a tutt'oggi connota quel territorio. Da giornalista, con «La Giustizia», per un quarantennio lesse criticamente i principali avvenimenti della storia nazionale ed europea. In primo piano in fasi decisive della storia politica italiana - come nella costituzione del Partito socialista italiano a fianco di Filippo Turati, o, deputato, in occasione della crisi di fine secolo quando si schierò in difesa delle libertà statutarie tra i protagonisti dell'ostruzionismo parlamentare.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.