Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

«Specchio, specchio delle mie brame...». Bellezza e invidia

«Specchio, specchio delle mie brame...». Bellezza e invidia
Titolo «Specchio, specchio delle mie brame...». Bellezza e invidia
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Festival
Editore Orthotes
Formato
libro Libro
Pagine 112
Pubblicazione 2017
ISBN 9788893140898
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
10,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
A partire dal mito del pomo della discordia, la bellezza di cui tratta il saggio di Elena Pulcini è quella intorno alla quale si innesca la competizione riferita da secoli al mondo femminile come una sua caratteristica. Perciò essa si intreccia con l'invidia, passione triste per eccellenza, unico vizio senza piacere. Attraverso letteratura, cinema e famosi serial televisivi, l'Autrice cerca di verificare se quest'idea sia davvero soltanto uno stereotipo. Sicuramente esso è corrispondente al senso di impotenza femminile prodotto dalla società nella sua storia. Così l'invidia si diffonde maggiormente tra le donne perché è una passione "democratica", cioè prospera solo tra eguali. E come la bellezza, ossessiva e competitiva, aumenta di valore nella società dello spettacolo, così cresce anche l'invidia. Ma una resistenza è sempre possibile: rivendicare l'unicità della propria storia e della propria identità, una specie di resistenza melvilliana à la Bartleby, col suo "preferirei di no".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.