Il tuo browser non supporta JavaScript!

La doppia epurazione. L'Università di Pisa e le leggi razziali tra guerra e dopoguerra

sconto
20%
La doppia epurazione. L'Università di Pisa e le leggi razziali tra guerra e dopoguerra
titolo La doppia epurazione. L'Università di Pisa e le leggi razziali tra guerra e dopoguerra
Autori ,
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Percorsi
Editore Il mulino
Formato Libro
Pagine 257
Pubblicazione 2009
ISBN 9788815131300
 
Promozione valida fino al 09/07/2022

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
21,00 16,80
 
risparmi: € 4,20
Compra e ricevi in 5/10 giorni
La "doppia epurazione" cui fa riferimento il titolo del volume allude sia all'espulsione di docenti e studenti ebrei dall'università italiana, voluta dal regime fascista nell'autunno del 1938, sia al loro difficoltoso, contrastato, se non impossibile, reinserimento nell'accademia italiana dopo la fine della persecuzione razziale e della guerra. Una faticosa reintegrazione che si concretizzò, in molti casi, in una sorta di nuova, definitiva, epurazione. Attraverso il caso dell'ateneo pisano il volume analizza in concreto l'applicazione della legislazione antisemita e le sue drammatiche conseguenze, nonché le reazioni, le compromissioni e i molti silenzi acquiescenti che caratterizzarono il mondo dell'università prima, durante e dopo la persecuzione antiebraica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.