Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Parlare dei sogni fa sempre bene. (Anche se non si capiscono)

Parlare dei sogni fa sempre bene. (Anche se non si capiscono)
titolo Parlare dei sogni fa sempre bene. (Anche se non si capiscono)
Autore
Argomento Scienze Umane Psicologia
Collana Psicoterapie, 357
Editore Franco Angeli
Formato
libro Libro
Pagine 138
Pubblicazione 2024
ISBN 9788835160151
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nella storia dell'umanità, il sogno è stato sempre valorizzato come fonte di indicazioni verso cui dirigere il proprio percorso di vita. Freud fu determinante nell'apertura del pensiero alla comprensione dei sogni e ne diede una visione "riduttiva", cioè rivolta al passato. Aprì così la strada alle elaborazioni di Jung che, teorizzando l'inconscio collettivo e la teoria degli archetipi, non rifiutò la riduzione freudiana ma la ampliò riconoscendo al sogno anche una funzione "prospettica", cioè rivolta al futuro. Jung paragonò il sogno ad una scena teatrale del palcoscenico psichico dell'individuo, laddove l'individuo è autore, sceneggiatore e regista mentre gli attori sono parti della psiche del sognatore. Questo libro, nato nei luoghi della formazione alla psicoterapia, è rivolto a chi ama lavorare clinicamente con i sogni ed evitare, per quanto possibile, la razionalità e il fervore interpretante pur non rinunciando a scoprire dove porta il parlare dei sogni. Pensato per gli psicoterapeuti in formazione e per chi lavora clinicamente con i sogni, è questo un libro che può però attrarre e affascinare anche chi è semplicemente interessato a scoprire il mistero nascosto nei sogni e a contattare le emozioni e le indicazioni veicolate nelle immagini oniriche.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.