Il tuo browser non supporta JavaScript!

La responsabilità del pensiero. Il nichilismo e i soggetti

La responsabilità del pensiero. Il nichilismo e i soggetti
titolo La responsabilità del pensiero. Il nichilismo e i soggetti
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Le Forme
editore Garzanti
formato Libro
pagine 246
pubblicazione 2009
ISBN 9788811681281
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
13,00
Un nuovo nichilismo predica da tempo l'annientamento del senso e il superamento del "soggetto" quale attore di diritti e di doveri. È un atteggiamento che porta alla destituzione di ogni responsabilità del pensiero nei confronti del presente e dei conflitti che lo attraversano, lasciando così campo libero al dominio delle tecnoscienze. "La responsabilità del pensiero" si confronta a viso aperto con questo filone, che trova i suoi alfieri in Blanchot, Foucault e Deleuze. Franco Rella conduce una serrata analisi e una puntuale critica della loro opera, anche in polemica con alcuni degli esiti che ha avuto nella politica e nella filosofia italiane. Per trovare un antidoto, Rella rivisita le radici del nichilismo moderno, fino a Bataille e ancor più indietro, a Nietzsche. Recupera la passione e la responsabilità del pensiero nei confronti del presente per ridare parola alle contraddizioni che lo lacerano e ritrovare il valore della "persona"; da una parte, spingendo il pensiero filosofico a riarticolare un'esperienza umana divenuta incomunicabile, rivalutando le forme della narrazione, della poesia, dell'arte; dall'altra, rifiutando questo "disastro del senso" che porta ad arrendersi al terrorismo del reale. Per ritrovare la libertà delle nostre scelte, anche quelle politiche.
 

Biografia dell'autore

Franco Rella

Franco Rella, professore di estetica alla facoltà di Design e Arti - Iuav Venezia, è autore di numerosi saggi - tra i più recenti Figure del male (2002), Dall'esilio. La creazione artistica come testimonianza (2004), Scritture estreme. Proust e Kafka (2005) - e del romanzo L'ultimo uomo (1996). Con Garzanti ha pubblicato La responsabilità del pensiero (2009) e Interstizi (2010). Ha curato l'edizione italiana di testi di Baudelaire, Flaubert, Bataille, Hölderlin e Rilke. Alcuni suoi libri sono stati tradotti in inglese, spagnolo, portoghese, tedesco e francese.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.