Il tuo browser non supporta JavaScript!

Centri e periferie. Europa, Italia, Mezzogiorno dal XX al XXI secolo

Centri e periferie. Europa, Italia, Mezzogiorno dal XX al XXI secolo
titolo Centri e periferie. Europa, Italia, Mezzogiorno dal XX al XXI secolo
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Anticorpi, 75
Editore Laterza
Formato Libro
Pagine 496
Pubblicazione 2021
ISBN 9788858143889
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
28,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il XXI secolo ha visto il declino dell'Italia e l'approfondirsi delle sue disparità interne. Per comprenderne il perché serve collocare quelle vicende, con un'analisi comparata, nel contesto dei grandi cambiamenti internazionali: l'allargamento a Est dell'Unione Europea, la deindustrializzazione, i nuovi servizi avanzati nelle città, il mutamento demografico, le migrazioni, l'influsso liberista sulle politiche economiche. In tutta Europa, a differenza di quanto avveniva nel Novecento, le disuguaglianze stanno aumentando. Ma le gerarchie territoriali non sono un destino irreversibile, cambiano grazie a intelligenti politiche pubbliche. Non è però ciò che è avvenuto, specie negli anni Dieci, in Italia: le politiche hanno spesso assecondato e non contrastato il declino e l'aumento delle disparità. Un'analisi di ampia prospettiva storica, fondata su dati e casi concreti, indispensabile per chi voglia trarre indicazioni per ripensare un'Italia più competitiva e più inclusiva, specie dopo la grande pandemia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.