Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Le lettere di Platone

in uscita
Le lettere di Platone
titolo Le lettere di Platone
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana La quarta prosa
Editore Neri Pozza
Formato
libro Libro
Pagine 336
Pubblicazione 2024
ISBN 9788854529144
 
Prossima pubblicazione

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Quando Giorgio Pasquali, certamente uno dei massimi autori della cultura italiana del Novecento, pubblica "Le Lettere di Platone", ha appena compiuto 43 anni ed è quindi nella sua piena maturità. Il libro va letto insieme a "Storia della tradizione e critica del testo", pubblicato quattro anni prima, e a "Preistoria della poesia romana" (1936) ed è, come questi, un libro unitario e non una raccolta di articoli. Ed è in questo libro, più che negli altri due, che è dato misurare la ricchezza e la varietà degli interessi di un filologo, che, nei quattro volumi delle "Pagine stravaganti", ci ha lasciato alcuni fra gli esempi supremi della prosa letteraria del Novecento. A differenza che nei primi due, nel libro su Platone il referente primo non è, infatti, la filologia, ma il pensiero nella sua inaggirabile relazione alla storia e alla politica. Così, nella sezione certamente più importante, quella dedicata alla Settima lettera, Pasquali scrive - sono le sue parole - «un capitolo nuovo di storia siciliana» e, insieme, per dipanare i fili di cui è intessuta la lettera, un breve ma prezioso trattato sulla politica greca nel IV secolo a.C. E forse nulla testimonia dell'orgoglio e, insieme, dell'umiltà così caratteristici della sua mente, come le parole che concludono la prefazione: «Allontanarmi da Platone m'è grave, perché so di non aver mai avuto contatto con uno spirito più alto».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.