Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Pensare l'Italia

Pensare l'Italia
Titolo Pensare l'Italia
Autore
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Saggi
Editore Le Lettere
Formato
libro Libro
Pagine 284
Pubblicazione 2024
ISBN 9788893664271
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Giovanni Gentile fu l'ultimo grande filosofo a pensare l'Italia e nel pensiero trovò l'anima, il destino e la missione del Paese. Il suo fu l'ultimo poderoso tentativo di immaginare l'Italia attraverso una teologia civile, nel solco di Vico, una riforma religiosa applicata alla politica e una religione civile legata allo spiritualismo politico e al pensiero nazionale. I precursori dell'Unità d'Italia li chiama infatti profeti, a partire da Dante; il Risorgimento lo vede come la Resurrezione dell'Italia, inteso mazzinianamente come missione fondata sulla religione della patria e percorsa dal giobertiano primato morale e civile, ma anche filosofico e culturale, italiano. Nelle pagine scelte da Marcello Veneziani si ricompone la filosofia civile di Gentile, che fu sintesi della tradizione teorica, storica e letteraria nazionale, il suo idealismo dopo Marx, il suo Stato Etico, il ruolo della scuola e la missione educativa, il rapporto con la Tradizione, la Religione e il Risorgimento, con Dante e Leopardi, con la guerra e il fascismo, l'umanesimo del lavoro e lo spiritualismo comunitario. Dall'antologia gentiliana emerge un pensiero eroico e fiducioso, fino alla morte. Nella prefazione alla nuova edizione Veneziani affronta il tema scabroso dell'assassinio di Gentile e delle responsabilità ideologiche del parricidio intellettuale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.